News

Per proteggere il made in Italy dagli attacchi del mercato internazionale si riparte dalla tutela della qualità, identità e territorialità. Questo è ciò che ha dichiarato il ministro delle Politiche Agricole e Forestali , Saverio Romano, ospite al Cibus Tour di Parma. Per una maggiore protezione dei prodotti italiani l'impegno sarà rivolto soprattutto al settore dell'etichettatura, quel che si vuole è estenderla a tutte le produzioni agricole a livello europeo. Leggi la notizia ANSA (15 aprile 2011)

Barbera d'Asti e Vini del Monferrato: progetto genetico per affrontare le sfide del clima

26-01-2023 | Arte del bere

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato è da...

Assovini, riflettori su Messina e le sue Doc

26-01-2023 | Itinerari

Due mari, il Tirreno e lo Ionio, tre Doc, Faro...

Agroalimentare, in crescita Pil, investimenti e consumi

25-01-2023 | Studi e Ricerche

Cresce ancora la performance economica anche nel III trimestre 2022...

Forte crescita per il whisky indiano, aumenta la quota dei single malt

25-01-2023 | Estero

Secondo l'analisi del mercato delle bevande dell'IWSR, il whisky indiano...

In Giappone l’AI trova l’abbinamento perfetto tra sushi e sake

25-01-2023 | Trend

Uno storico produttore di sake a Fukushima, in Giappone, ha...

Alla Camera una risoluzione per contrastare la norma irlandese sulle etichette degli alcolici

25-01-2023 | News

Una risoluzione che impegna il governo ad assumere iniziative a...

© 2023 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.