News

Da New York a Tokyo, da Londra a Singapore, ecco le novità proposte dai guru internazionali della mixology. 

Per cominciare, nel 2020 l’innovazione sarà ispirata dalla riscoperta delle pratiche tradizionali. E ci sarà sempre più attenzione alla qualità degli ingredienti, al servizio, alle esigenze del mercato. Ma anche alla ricerca di tecniche e contaminazioni.

In arrivo da Oltreoceano, ma già affermati anche in Italia, i cocktail imbottigliati prenderanno sempre più piede. Spesso si ispirano agli anni del Proibizionismo, e vengono serviti in piccole bottiglie con l’etichetta del locale e la ricetta.

Nei bar di tendenza invece già si diffondono Draft Cocktails, mix già pronti e che si spillano come una birra.

Seguendo una tendenza iniziata già nel 2018, il cocktail diventa anche giocoso. Esperienze a 360 gradi per far interagire e divertire gli ospiti ingaggiando tutti i cinque sensi.

Arriva dalla City la tendenza di conservare i cocktail nel cuoio e nelle pelli, rivisitando una tradizione tipicamente spagnola e, ancora prima, preistorica.

Mentre da NY arrivano i cocktail filtrati al burro o al bacon, che utilizzano superalcolici al gusto affumicato della pancetta o all'acqua di burro.

Guarda il video:

Aumento dell'Iva: cosa rischiano le aziende del vino

20-08-2019 | News

Uno degli elementi in discussione, durante queste giornate di crisi...

Il Cognac celebra il quinto anno consecutivo in crescita

19-08-2019 | Trend

Le esportazioni di cognac sono aumentate per il quinto anno...

Whisky giapponese, nuova vendita record da 1 milione di dollari

19-08-2019 | Arte del bere

La casa di aste Bonhams Hong Kong ha stabilito un...

Ecco il Mother Vine Wine, il vino dalla più antica vite d’America (400 anni)

18-08-2019 | Estero

La chiamano Mother Vine ed è la vite più antica...

I bambini costruiscono giocattoli sonori al Ferrara Buskers Festival

16-08-2019 | Itinerari

I bambini sperimentano la musica di strada partecipando ai BuskeriniLab, una...

Scende in tutto il mondo il numero di minorenni che fanno uso di alcolici

16-08-2019 | Studi e Ricerche

Il consumo di alcolici da parte di minori diminuisce in...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection