News

Il negoziato tra l’Unione europea e i paesi del Mercosur (Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay), iniziato nel lontano 1999, è stato ripreso a metà del 2016 ed è ora giunto al 39simo round di negoziati. L'accordo commerciale sarà siglato entro luglio. E' la dichiarazione rilasciata nei giorni scorsi dal presidente brasiliano, Jair Bolsonaro. Al momento è stato reso noto che il vino non è stato incluso nello scambio di offerte  e che sono in corso delle riflessioni sulla lista delle indicazioni geografiche affinché rimanga in vigore la clausola del “Grandfathering” che consente l’uso di marchi commerciali preesistenti alla protezione delle indicazioni geografiche e delle denominazioni di origine europee. L’allegato relativo ai vini e alle bevande spiritose ha avuto delle evoluzioni in materia di pratiche enologiche autorizzate e parametri analitici.

In allegato la nota del Ceev.

Sudafrica: le accise sull'alcol aumenteranno dell'8%

02-03-2021 | Estero

Durante la presentazione della legge di bilancio del Sud Africa...

Sul podio della Formula 1 salgono le bollicine italiane

02-03-2021 | Trend

Dopo anni di predominio francese sul podio della Formula 1...

Pubblicato il decreto che riordina i ministeri

02-03-2021 | Normative

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge Ministeri...

In vigore l'accordo Eu-Cina sulla protezione di 200 Indicazioni Geografiche

01-03-2021 | News

Oggi è entrato in vigore l'accordo bilaterale Ue-Cina sulla protezione...

Corre il vino online, domani si quota a Londra Virgin Wines

01-03-2021 | Trend

Domani scatta la quotazione alla Borsa di Londra (AIM Exchange...

Vinarius: penalizzate ancora una volta le enoteche senza mescita?

28-02-2021 | News

Resta grande in queste ore l’apprensione di Vinarius, l’associazione delle enoteche...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.