News

La Commissione europea ha proposto la creazione di un Osservatorio del vino dell’Unione, simile a quelli già esistenti per una serie di prodotti agricoli (cereali, latte, carne e zucchero). Ciò allo scopo di ottenere dati trasparenti e verificati su raccolta, produzione e valori del comparto. La richiesta nasce dalla filiera europea che da tempo sollecitava la Commissione per definire un osservatorio. La DG Agri aveva tempo fa lanciato l’idea di costituire un gruppo di lavoro sui mercati del vino. Si è deciso alla fine di avviare un Osservatorio sul mercato europeo del vino, complementare al Civil Dialogue Group on Wine che rimarrà attivo come forum per il confronto tra Commissione e operatori del settore.

I membri dell’Osservatorio dovranno sostenere la DG Agri con valutazioni ed analisi sui fattori economici rilevanti per lo sviluppo della viticoltura e dei mercati enologici. Dovranno inoltre offrire alla Direzione informazioni statistiche e dati di mercato.

All’interno dell’Osservatorio troveranno posto organizzazioni come Ceev, Copa-Cogeca, rappresentanti del settore distributivo (Eurocommerce) e organizzazioni dei consumatori (Beuc). I partecipanti saranno al massimo 20, con non più di 2 rappresentanti per organizzazione. Ci si aspetta che il primo incontro dell’Osservatorio abbia luogo dopo l’estate.

Qui la  call for applications per la selezione dei membri dell’Osservatorio.

L'enologo siciliano Pietro Russo terzo Master of Wine Italiano

26-02-2024 | Arte del bere

Pietro Russo, rinomato enologo siciliano, ha ottenuto il prestigioso titolo...

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.