News

Il governo italiano ha ribadito alla Ue, in particolare al commissario europeo all'Agricoltura e allo sviluppo rurale, Phil Hogan, la propria preoccupazione per la riforma della Pac. Ieri a Milano si è svolto un incontro tra il ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio, gli assessori regionali all'Agricoltura, i presidenti e i capigruppo delle Commissioni agricoltura Camera e Senato e appunto il commissario europeo all'Agricoltura e allo sviluppo rurale, Phil Hogan.  Al centro dell'incontro l'analisi della nuova Pac, da cui dipende il futuro dell'agricoltura europea del prossimo decennio. "Ho riunito intorno al tavolo i rappresentanti delle istituzioni che saranno chiamati, ciascuno per propria parte, a svolgere un ruolo fondamentale nel dare attenzione alla nuova Politica agricola comune - ha dichiarato Centinaio -. Sono particolarmente soddisfatto per la  disponibilità che il commissario Hogan ha dimostrato venendo in Italia ad ascoltare le nostre preoccupazioni”. 

La riforma della Pac - ha continuato il ministro - prevede tagli economici sui quali non possiamo essere d'accordo. Il commissario ci ha assicurato che presterà attenzione a quanto è emerso dal confronto di oggi. L'Italia farà la sua parte ma non è possibile chiedere agli agricoltori maggiori sacrifici senza offrire adeguate risorse in cambio". 

Ruenza Santandrea nuovo presidente del Consorzio Vini di Romagna

28-05-2020 | News

È Ruenza Santandrea la nuova Presidente del Consorzio Vini di...

Covid-19, quando la mixology è solidale

27-05-2020 | Trend

Dopo solo un mese dal lancio online del libro a...

Mediobanca: nel 2020 fino a 2 miliardi di perdite nelle vendite di vino

26-05-2020 | News

Consueta, dettagliata fotografia del mondo del vino (nazionale e internazionale)...

Covid: le proroghe dei termini nel settore agricolo

26-05-2020 | Normative

Con il decreto n. 5779 del 22 maggio 2020 il...

Chiarimenti sulle regole di distillazione e riduzione delle rese

26-05-2020 | Normative

Venerdì 22 maggio si è tenuta una riunione convocata dal...

I consigli di Liv-ex per adattare le strategie di vendita al periodo post Covid

25-05-2020 | Trend

La pandemia Covid negli ultimi tre mesi ha radicalmente mutato...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection