Itinerari

Federvini consiglia i posti da visitare e gli itinerari da seguire per apprezzare ogni sfumatura dello stile di vita mediterraneo.

Il Giro d’Italia, dopo dieci anni torna sulle Tre Cime di Lavaredo il 26 maggio 2023. Un’occasione da non perdere per seguire un evento entusiasmante e conoscere i luoghi che lo ospitano, le Dolomiti Venete, Patrimonio dell’Umanità Unesco

La spettacolare super tappa dolomitica del Giro d’Italia partirà da Longarone nell’anno dei 60 anni dalla tragedia del Vajont, per arrivare dopo 182 km e 5.400 metri di dislivello alle Tre Cime di Lavaredo. Dopo aver attraversato l’Agordino e Alleghe, i corridori si contenderanno la tappa e probabilmente il Giro sulle salite dei quattro mitici passi: Campolongo, Falzarego, Giau e Tre Croci.

L’ultimo tratto è quello che regala i momenti e i paesaggi più affascinanti. Dalla cima del Passo Giau i ciclisti arriveranno a Cortina d’Ampezzo e da qui inizieranno la difficile scalata del Passo Tre Croci che porta a Misurina. Una volta arrivati al lago di Misurina proseguiranno quindi lungo la strada panoramica che porta alle Tre Cime di Lavaredo fino al Rifugio Auronzo, che vedrà il vincitore della tappa tagliare il traguardo.

Tanti gli appassionati che si assieperanno lungo l’ultima parte del tragitto e all’arrivo: questa tappa ha sempre regalato nel tempo molte emozioni e tutti ricordano l’arrivo trionfante, dieci anni fa, di Vincenzo Nibali, sotto un’improvvisa e fitta nevicata. 

Emergenza siccità nel sud della Francia e Catalogna in stato di crisi già da febbraio

16-05-2024 | Trend

Nella maggior parte del bacino viticolo del Mediterraneo occidentale (Spagna...

Fine della querelle Prosecco-Prosek: una vittoria per le bollicine venete

16-05-2024 | Arte del bere

La controversia tra Prosecco e Prosek giunge finalmente a una...

Esplorando l'Italia tra golfo di Napoli e costa adriatica: un viaggio tra paesaggi e sapori

16-05-2024 | Itinerari

In un viaggio attraverso le regioni italiane del sud e...

Regolamento IG europee, le norme entrano in vigore

15-05-2024 | Normative

Dal 13 maggio è entrato in vigore in Italia  il...

Consorzio del Chianti classico festeggia il centenario nel segno della sostenibilità

15-05-2024 | Trend

Sostenibilità e identità territoriale: sono alcune parole chiave alla base...

Gelate tardive colpiscono le regioni vinicole europee

14-05-2024 | Estero

Le notti gelide alla fine di aprile hanno provocato seri...

Please publish modules in offcanvas position.