Itinerari

Federvini consiglia i posti da visitare e gli itinerari da seguire per apprezzare ogni sfumatura dello stile di vita mediterraneo.

Carlo Crivelli. Le relazioni meravigliose a cura di Francesca Coltrinari e Giuliana Pascucci, è un progetto promosso da Regione Marche Comune di Macerata in collaborazione con Università degli Studi di Macerata Fondazione Carima, che invita il pubblico a un viaggio alla scoperta delle meraviglie della pittura di Carlo Crivelli (Venezia 1430/1435 circa - Ascoli Piceno? 1495) in una terra ricca di storia e arteUn percorso che parte da Macerata, all’interno di Palazzo Buonaccorsi, con 7 dipinti di Crivelli selezionati con l’intento di riportare nel territorio di provenienza alcune opere prosegue in 8 comuni della Regione Marche che conservano lavori dell’artista o a esso fortemente collegati in una serie di relazioni meravigliose.

L'importante restauro realizzato a favore della Madonna con il Bambino di Crivelli, custodita a Palazzo Buonaccorsi, ha permesso di presentare quest'opera, riportata al suo originario splendore, con una ritrovata leggibilità e un’importante novità. In seguito ad accurate analisi effettuate è possibile infatti ora affermare che l’opera fu eseguita direttamente su tela, portando a escludere l’ipotesi del trasporto da tavola fino a oggi sostenuto. La scoperta, supportata da una serie di prove, indentifica così la Madonna come l’unico esempio conosciuto di tela dipinta da Crivelli.

E, come ogni scoperta, porta a mettere in discussione equilibri e certezze, aprendo nuovi scenari di ricerca e conoscenza

Macerata

La mostra parte all’interno dello straordinario Palazzo Buonaccorsi, progettato nel 1697 da Giovan Battista Contini, allievo di Gian Lorenzo Bernini dove, accanto alla Madonna con il Bambino di Macerata saranno esposti: Madonna del latte proveniente dalla Pinacoteca Parrocchiale di CorridoniaMadonna con il Bambino da Accademia Carrara di BergamoPietà (Cristo morto compianto dalla Vergine, San Giovanni Evangelista e Santa Maria Maddalena) dai Musei VaticaniSan Francesco che raccoglie il sangue di Cristo da Museo Poldi Pezzoli di MilanoCristo benedicente da Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo a Roma oltre a un’opera del fratello Vittore Crivelli, San Sebastiano e devoti custodita nei depositi della Soprintendenza presso Galleria Nazionale delle Marche di Urbinoe che sarà restituita a fine mostra alla città di Montegiorgio, da cui proviene.

Itinerario Crivelli

Da  Macerata si prosegue poi verso Corridonia, San Ginesio, Sarnano, Monte San Martino, San Severino Marche, Serrapetrona, Belforte del Chienti e Camerino. Un progetto che vuole far riscoprire l’opera di Crivelli, tra grandi pale d’altare e opere di formato ridotto per la devozione privata e il legame con il territorio marchigiano che lo ha ospitato (dal 1468 al 1495), in cui ha realizzato la maggior parte dei suoi capolavori e sul quale ha proiettato la sua influenza.

 

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

Confindustria presenta "Fabbrica Europa": strategie per il futuro competitivo dell'industria europea

20-02-2024 | News

Il 20 febbraio a Roma, Confindustria ha presentato il documento...

Cile: studi per l’utilizzo alimentare dei residui di produzione di vino e birra

20-02-2024 | Studi e Ricerche

Le scienziate cilene Carmen Soto e Lida Fuentes stanno conducendo...

Italia 2024: Confindustria vede sfide e opportunità, serve una spinta sul Pnrr

19-02-2024 | News

Secondo l'ultimo rapporto del Centro Studi di Confindustria l'anno in...

Modifica disciplinare vino Piceno

15-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 13 febbraio 2024...

Please publish modules in offcanvas position.