Itinerari

Federvini consiglia i posti da visitare e gli itinerari da seguire per apprezzare ogni sfumatura dello stile di vita mediterraneo.

L’atmosfera del Natale avvolge tutto il territorio umbro. La città di Perugia in particolare, in questo periodo, sembra trasformarsi in un presepe con le strette stradine in salita, i caratteristici archi e gli scalini che portano al centro storico. I vicoli sotterranei della Rocca Paolina ospitano il tradizionale Mercatino di Natale, mentre capolavori di artigianato artistico dedicati alla Natività fanno bella mostra lungo la famosa Via dei Presepi. Tanti sono gli eventi anche culturali, dai concerti di musica classica e melodie natalizie alle mostre d’arte e spettacoli teatrali.

Inaspettato e sorprendente, il mercatino Natale alla Rocca si svolge da più di vent’anni all’interno della fortezza risalente al 1500, lungo le vie antiche e le strade medioevalidella Perugia sotterranea. Accoglie espositori selezionati da tutta Italia con le migliori produzioni artigianali di qualità, dei mestieri d’arte, della creatività, della sperimentazione e del riciclo. Ritenuto uno dei mercatini di Natele più suggestivi d’Italia, rappresenta un evento unico nel suo genere: nel “labirinto” delle antiche vie medievali le luci guidano il visitatore tra i colori, i profumi delle produzioni gastronomiche, i saperi delle tradizioni artigiane, la storia che anima e accende i vicoli della Perugia sotterranea. Ingresso gratuito.

Natale alla Rocca si tiene all’interno della porta d’ingresso all’acropoli, la Rocca Paolina, complesso storico-architettonico unico nel suo genere, “contenitore” della città medievale nascosta al suo interno. Visitandola durante il mercatino di Natale si respira un’atmosfera magica e suggestiva. Percorrendo le scale mobili che attraversano la Rocca, tra vestigia storiche e suggestioni contemporanee, si sale al cuore della città.

Potente centro etrusco e poi importante città medievale, Perugia custodisce amorevolmente le tracce preziose dei suoi luminosi periodi storici. Oggi è capoluogo amministrativo della regione Umbria, meta culturale e turistica di rilievo e prestigiosa sede della Università degli Studi da oltre 700 anni. La storica Accademia di Belle Arti, il Conservatorio musicale e la sua Università per Stranieri, con studenti provenienti da tutto il mondo, ne scandiscono la spiccata vocazione internazionale. Brillante e vivace culturalmente e socialmente, Perugia è una città piena di “segreti” da svelare.

Il suggerimento è di esplorarla con curiosità per godere a pieno l’emozione e il fascino della scoperta. I palazzi dello splendore comunale del XIII-XV sec. e la Cattedrale di S.Lorenzo si contendono la piazza principale - Piazza IV Novembre - in cui spicca anche l’esempio più alto di scultura duecentesca, la Fontana Maggiore dei maestri Pisano. Durante la sua età artistica d’oro Perugia vede sfilare maestri di pittura come Beato AngelicoPiero della FrancescaGentile da FabrianoPeruginoPinturicchio e Raffaello, solo per citarne alcuni.

Una piacevole passeggiata lungo l'elegante Corso Vannucci, o una "vasca" come dicono i perugini, vi permetterà di ammirare i nobili palazzi dell’arteria principale della città, detta anche il salotto buono, tra cui spicca Palazzo dei Priori, sede del Comune e della Galleria Nazionale dell’Umbria. Cinque sono i rioni che dall’acropoli, come le dita di una mano, si aprono alla visita: una serie di saliscendi, strade e stradine, vicoli e scalinate, tracciati sotterranei, scorci insoliti e pittoreschi su paesaggi luminosi - Assisi e il monte Subasio, le dolci colline del Trasimeno o i ripidi monti in direzione di Gubbio - che incrociano brani ancora fieri della bellissima cinta muraria etrusco-romana e della medievale.

Visitare Perugia, vuol dire vivere un’esperienza multisensoriale unica: ricchi musei pubblici e privati, laboratori di artigianato artistico, golosità di una cucina tipica che vale più di una sosta ristoratrice alla scoperta delle tradizioni umbre più autentiche, ammirando gli incantevoli panorami sulla valle umbra e gustando appieno le peculiarità di una città ancora a misura d’uomo. Un gioiello architettonico e pulsante incastonato nel cuore verde d’Italia.

Info: www.nataleallarocca.com

Liv-ex Power 100: tornano in evidenza le etichette classiche, l’Italia regge

27-11-2021 | Arte del bere

L'ultima edizione del Liv-ex Power 100, il sito di scambio...

Riparte l’export agroalimentare Ue: in Usa export trainato da vino, distillati e liquori

27-11-2021 | Trend

Riprendono slancio le esportazioni agroalimentari Ue. Secondo i dati della Commissione...

Patuanelli: la Francia potrebbe fare un passo indietro sul Nutriscore

27-11-2021 | News

"La Francia potrebbe fare un passo indietro rispetto al Nutriscore". Lo...

Trieste: esperienze outdoor tra il mare e il Carso

26-11-2021 | Itinerari

Trieste è una città di mare, ma non solo. Alle...

Il Prosecco rosé più amato dagli inglesi? E’ quello di Kylie Minogue

25-11-2021 | Estero

C'è un Prosecco rosé che ha letteralmente "sbancato" nel Regno...

Craft-mania negli Usa: previsto un balzo per gli alcolici artigianali

25-11-2021 | Trend

Nel 2020 i liquori artigianali negli Stati Uniti hanno incrementato...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.