Itinerari

Federvini consiglia i posti da visitare e gli itinerari da seguire per apprezzare ogni sfumatura dello stile di vita mediterraneo.

I suoni dolci delle arpe vibrano come d’incanto al Castello di Padernello (BS), per la 12° edizione del festival internazionale di studio e di concerti per il pubblico “Le Arpe in Villa”, dal 13 al 20 luglio 2019. Il borgo della Bassa Bresciana e il suo maniero quattrocentesco ospitano studenti, insegnanti e concertisti di fama internazionale provenienti da diversi Paesi del mondo, impegnati in masterclass, seminari e concerti aperti al pubblico. I corsi in cui gli allievi – provenienti da tutta Italia e dalla Francia, Austria, Regno Unito, Spagna, Polonia, Stati Uniti, Argentina, Perù e Giappone – daranno prova del loro talento sono 5: arpa classica, arpa barocca, arpa jazz, canto barocco e mandolino. Inoltre, per 7 sere, a partire dalle 21.00,  si terranno concerti per il pubblico tra il cortile, l’elegante sala del Castello di Padernello, il ponte levatoio e alcuni luoghi circostanti il maniero.

Sabato 13 luglio, il primo appuntamento è con il Concerto arpa e orchestra a plettro “C. Terroni”, con l’arpista Anna Loro e Dorina Frati al mandolino, le quali interpretano le musiche di Vivaldi, Händel, Spedaliere, Sorrentino, Bach e Piazzolla. Domenica 14 luglio, la docente di arpa barocca Mara Galassi è protagonista del concerto Anamorphosis Musicae, musiche per arpa del Seicento napoletano. Lunedì 15 luglio è il momento dello spettacolo di Arpa Jazz Open Slant con il sassofono di Simone Alessandrini e l’arpa di Marcella Carboni a ritmo di jazz e musica brasiliana. Martedì 16 luglio si possono ascoltare i brani dei due fratelli prodigio Wolfgang e Anna Maria Mozart con i duetti a quattro mani per clavicembalo e pianoforte di Cristina Eclapez e Carmen Leoni. Mercoledì 17 luglio è la volta del Concerto di musica da camera a cura degli allievi del Conservatorio di Brescia, Verona e Venezia. Giovedì 18 luglio, alle ore 19:30, nell’ambito del progetto finanziato da Regione Lombardia Sui passi di Giuliano Mauri ci sarà una speciale performance musicale in omaggio all’artista lodigiano presso il Ponte San Vigilio di Padernello – sua ultima opera. Il concerto di fine corsi si tiene sabato 20 luglio. Da non perdere venerdì 19 luglio, alle 17.00, la visita guidata del Castello di Padernello con concerto.

Per informazioni e prenotazioni: Fondazione Castello di Padernello

 

Dazi Usa: tre strategie per gli spiriti italiani

23-02-2020 | News

Il 14 febbraio l’amministrazione Usa ha confermato i dazi del...

Arriva il cocktail ispirato al film di Aldo, Giovanni e Giacomo

22-02-2020 | Arte del bere

«I miei comici preferiti chiamano il loro anziano regista per...

Il monopolio svedese Systembolaget chiede un'ammenda di 3 milioni di corone alla app Vivino

22-02-2020 | News

Il monopolio svedese dell'alcool, Systembolaget, ha comminato alla società di...

Onav si apre alle etichette non convenzionali: verso un corso sui vini "anarchici"

21-02-2020 | Trend

Una definizione forte per una tematica di grande attualità, la...

Monopolio del Quebec troppo rigido sui prezzi: Comitè Vins e Spirits Europe chiedono più flessibilità

21-02-2020 | Estero

Il monopolio della provincia canadese del Quebec, SAQ, sta imponendo...

A Santhià (VC) va in scena il Carnevale più antico del Piemonte

21-02-2020 | Itinerari

Grandiosi corsi mascherati, veglioni danzanti,bande, gruppi storici e appuntamenti enogastronomici:...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection