Dall'estero

Al Cile sono state riconosciute quattro nuove Denominazioni di Origine, segnando un importante passo negli sforzi del paese per comunicare meglio la sua moltitudine di microclimi. Le nuove DO sono state ufficializzate in seguito alla loro pubblicazione, venerdì 25 maggio, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica del Cile.

Le tre nuove DO sono Lo Abarca, nella Valle di San Antonio, Apalta e Los Lingues, entrambe nella valle di Colchagua. La quarta area, Licantén, si trova nella valle di Curicó. I produttori saranno ora in grado di includere queste DO nelle loro etichette, insieme alle rispettive macro-regioni, ovvero Ande, Costa o Entre Cordillera, che indicano la vicinanza e influenza della costa o delle Ande. Los Lingues, per esempio, può usare Andes e Apalta può aggiungere Entre Cordilleras, mentre Lo Abarca e Licantén potranno usare la denominazione aggiuntiva Costa.

Confindustria, produzione industriale negativa (-2,3%) in novembre

01-12-2020 | Studi e Ricerche

La produzione industriale italiana, dopo il recupero rilevato in ottobre...

In Gazzetta il Ristori quater con la proroga dell'Irap

01-12-2020 | News

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale - e dunque già in vigore...

Spiriti: momento cruciale per riduzione accise e cancellazione del contrassegno

01-12-2020 | News

Il Governo ed il Parlamento hanno la possibilità di testimoniare...

Il Prosecco Docg di Valdobbiadene fa rete con un portale unico di e-commerce

01-12-2020 | Arte del bere

Il Prosecco Docg a Valdobbiadene fa rete e va in...

La nuova Spa? È al vin brulé

30-11-2020 | Trend

Un bel bagno nel vin brulé, che c'è di meglio...

Chianti Classico: firmato protocollo d'intesa con il Consolato Usa sulla wine education

30-11-2020 | Arte del bere

Il Consorzio Vino Chianti Classico è uno degli interlocutori coinvolti...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.