Dall'estero

Tre bottiglie di "vin jaune" del 1774, ovvero tra i più vecchi vini conservati al mondo, saranno vendute all'asta nel Jura e si prevede che raggiungeranno cifre astronomiche. Sabato 26 maggio 2018 alle 14 presso la Jura Enchères e online, saranno disperse le 102 bottiglie della cantina del Comandante Grand di Arbois. "Vin jaune" del Jura, uno del 1811, altri del 1905, tutti precedenti al 1967 e, perle inestimabili, le tre bottiglie del "Vin Jaune d'Arbois", millesimato 1774, invecchiate per più di otto generazioni. Si stima che le bottiglie supereranno certamente i 23mila euro ciascuna. Già due bottiglie della stessa annata e della stessa cantina fuorno vendute all'incanto nel 2011 e nel 2012, raggiungendo rispettivamente le cifre di 57mila e 38mila euro.

Tutti i vini di questa collezione sono stati conservati in un luogo protetto chiamato "Tabernacle", nella regione del Jura in Francia. È molto raro infatti trovare un vino ancora in buone condizioni, prodotto prima della rivoluzione francese. E il vin jaune della Francia orientale è probabilmente l'unico capace di questa longevità. Infatti, è prodotto con rara uva Savagnin e deve la sua longevità a un lungo periodo di esposizione all'ossigeno mentre è ancora in botte, protetto da un film dello stesso lievito che si trova nel Tokaji Szamorodni e nel Fino Sherry.

 

Wine and the White House: un libro sui vini dei presidenti

17-01-2020 | Arte del bere

Donald Trump se ne fa un vanto: “non ho mai...

Dove nasce il Torcolato

17-01-2020 | Itinerari

Domenica 19 gennaio 2020 a partire dalle 14.30 la Doc Breganze celebrerà nella piazza principale...

Dazi Usa: 117 membri del Congresso americano chiedono di non colpire il vino

16-01-2020 | News

Il Gruppo americano Congressional Wine Caucus (membri del Congresso americano legati al...

La nuova architettura del sostegno pubblico all'export

15-01-2020 | News

A seguito del riordino delle competenze tra Ministero per gli...

Calano i consumatori abituali di vino in Usa. Lo studio di Wine Intelligence

14-01-2020 | Studi e Ricerche

La popolazione di bevitori abituali di vino negli Stati Uniti...

Asia, Nuova Zelanda e Cile: le opportunità formative per le giovani Donne del Vino

14-01-2020 | Arte del bere

Dai mercati dell’Asia alle vigne della Nuova Zelanda e del...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection