Dall'estero

Un rapporto pubblicato da Wine Growers British Columbia e Cascadia Partners ha rilevato che le gelate avvenute nel dicembre 2022, a causa del cambiamento climatico, potrebbero causare danni irreparabili a lungo termine del 45% della "superficie totale piantata" nella regione dell'Okanagan. Le aree di South Okanagan, Kelowna e Similkameen Valley riportano perdite potenziali del 60% o più. L'azienda vinicola Red Rooster ha addirittura annunciato la decisione di chiudere le attività in loco a causa di "un inverno senza precedenti che ha danneggiato i nostri vigneti dell'Okanagan".

Più informazioni qui: Climate change devastating for Okanagan grape growers - The Similkameen Spotlight

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

Please publish modules in offcanvas position.