News

La Lcbo (Liquor Control Board of Ontario) ha preso atto del comunicato stampa di Spirits Canada - per maggiori informazioni: https://www.federvini.it/news-cat/5943-la-politica-di-no-price-discrimination-del-lcbo-impatti-e-problemi-per-i-fornitori-di-vini-e-bevande-spiritose - riguardante i prezzi di alcuni prodotti in Ontario. Tuttavia, ritiene che le affermazioni contenute nel comunicato siano inaccurate e altamente fuorvianti per i consumatori.

A marzo 2024, la Lcbo ha pubblicato una dichiarazione su come stia collaborando con un numero ristretto di fornitori per recuperare somme dovute a causa del mancato rispetto dei Termini e Condizioni degli Ordini di Acquisto. Questi termini e condizioni esistono per proteggere i consumatori e garantire un mercato competitivo.

I consumatori dell'Ontario stanno pagando di più rispetto ad altre giurisdizioni per alcuni marchi di bevande alcoliche: fino a $40 in più per alcuni prodotti selezionati. Secondo la Lcbo, gli abitanti dell'Ontario non dovrebbero essere svantaggiati rispetto ai fornitori che vendono bevande alcoliche ad altre province a prezzi più bassi. Non si tratta quindi di una "tassa retroattiva", né di multe o sanzioni, ma piuttosto di addebiti sui prezzi in conformità con i termini dei contratti che sono in vigore da tempo.

Essendo la Lcbo il più grande acquirente di bevande alcoliche in Canada e uno dei più grandi al mondo, vengono adottate misure per garantire di offrire i prezzi più competitivi possibili per i clienti. La struttura dei ricarichi della Lcbo è trasparente e pubblica. Maggiori informazioni possono essere trovate qui: How the Pricing of Beverage Alcohol Works at LCBO

Fonte: LCBO response to pricing claims made by Spirits Canada

Alla scoperta dei sapori di Trapani: un viaggio enogastronomico dal mare alla valle del Belice

13-06-2024 | Itinerari

Un viaggio enogastronomico nella provincia di Trapani è un'esperienza che...

Masaf: deroga al 3% per la ristrutturazione dei vigneti nelle aree colpite da peronospora

13-06-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Vent’anni di export: la corsa di vino e spirits sui mercati internazionali

12-06-2024 | News

Negli ultimi anni, il panorama mondiale dell'export di vino e...

In dono ai Capi di Stato del G7 l’Atlante del patrimonio agroalimentare italiano

12-06-2024 | News

In occasione del prossimo G7, il governo italiano ha deciso...

Usa, indagine sulle sovvenzioni cinesi ai produttori di bottiglie

12-06-2024 | Estero

Il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha stabilito in...

No Binge: premiato il progetto dell’Università di Verona

11-06-2024 | News

Ancora un successo per “No Binge – Comunicare il consumo responsabile”, il...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.