Dall'estero

Secondo l'ex ambasciatore australiano in Cina, Pechino potrebbe eliminare i dazi punitivi sul vino australiano entro la fine di giugno, segnando un passo fondamentale per riportare in equilibrio il commercio bilaterale di vino. Già a fine gennaio era sembrato che si aprisse uno spiraglio.

Le esportazioni di vino australiano in Cina sono crollate a soli 12,4 milioni di dollari l'anno, rispetto a 1,3 miliardi di dollari prima che Pechino imponesse dazi punitivi alla fine del 2020. Le vendite di etichette australiane all'estero sono scese del 4% a 1,94 miliardi di dollari l'anno scorso, ha dichiarato martedì l'associazione di settore Wine Australia. Anche le esportazioni verso il Regno Unito, il secondo mercato per importanza, hanno subito un calo sostanziale del 18%, scendendo a 373 milioni di dollari.

La Cina era il mercato più redditizio per gli esportatori australiani prima che il presidente cinese Xi Jinping, alla fine del 2020, imponesse tariffe del 176% sui principali esportatori di vino australiani. Le tariffe variavano dal 116% al 218%.

Verifood, l’AI in aiuto per tutelare i marchi Dop e Ig

19-04-2024 | Studi e Ricerche

Un sistema di ricerca automatica sul web per scoprire usurpazioni...

Rapporto Ismea sull’innovazione vitivinicola: soluzioni agritech e agricoltura digitale

19-04-2024 | Studi e Ricerche

Le incertezze del quadro economico e geopolitico mondiale, tra crisi...

L’Italia contro il decreto belga sulla pubblicità delle bevande alcoliche

18-04-2024 | News

Federvini accoglie con favore la tempestiva azione del Governo, annunciata...

Rentri: disponibile ambiente Demo per avvicinare gli utenti ai nuovi obblighi

18-04-2024 | Normative

Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (Mase) ha attivato...

Pnrr e taglio dei tassi trainano una crescita moderata ma costante

18-04-2024 | Studi e Ricerche

Secondo un'analisi del centro studi di Confindustria, il commercio mondiale...

Turchia, aggiornato il regolamento sull'etichettatura degli alimenti

18-04-2024 | Estero

La Turchia ha recentemente apportato diverse modifiche al "Codice Alimentare...

Please publish modules in offcanvas position.