Dall'estero

La Dg Trade ha pubblicato la relazione 2022 sull'attuazione e l'applicazione degli accordi commerciali dell'Ue. La relazione si basa sugli sviluppi nel 2021 e nel primo trimestre del 2022, con un focus sull'attuazione degli accordi di libero scambio dell'Ue e alcuni riferimenti a questioni di accesso al mercato in un'ampia gamma di paesi terzi. 

Di particolare interesse è da segnalare che la relazione indica che il vino e gli alcolici hanno attirato il maggior numero di barriere nei paesi terzi dal 2016 al 2020, insieme all'agricoltura e alla pesca. L'unica "rimozione delle barriere" dettagliata nella relazione e nel documento di lavoro dei servizi della Commissione per gli alcolici si riferisce alla riduzione dei differenziali di costo del servizio in Ontario e Québec.

Il documento di lavoro dei servizi della Commissione menziona anche la revisione in corso dell'accordo Ue-Canada del 2003 sul commercio di vino e alcolici come uno sviluppo positivo.

In termini di questioni in sospeso, nel documento di lavoro dei servizi della Commissione ne sono menzionate alcune, sebbene non sia delineata una strategia chiara per rimuovere questi ostacoli: le discriminazioni fiscali presenti in Perù, Costa Rica e Costa d'Avorio; ma anche le marche da bollo richieste in Repubblica Dominicana dove la strategia sembra concentrarsi solo su birra e vino; infine le tariffe sugli alcolici in Camerun (sebbene si noti che ciò è consentito dall'Epa con l'Ue).

L'elenco degli ostacoli risolti appare invece invariato, nonostante i commenti condivisi sul progetto all'inizio di quest'anno.

 

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

Please publish modules in offcanvas position.