Dall'estero

La Champagne rischia di registrare il raccolto più ridotto degli ultimi 40 anni. Colpa delle condizioni meteorologiche degli ultimi mesi descritte come “difficili” dal Comité Champagne: la regione ha subito un primo periodo di gelate di dodici giorni ad aprile a cui sono poi seguite piogge persistenti mentre il clima si è riscaldato durante la primavera e l'inizio dell'estate, creando le condizioni ideali per la diffusione del fungo della peronospora nelle viti, che ha anche causato un calo delle rese.

A ridurre ulteriormente la quantità di uva raccolta quest'anno - rileva The Drinks Business - sono state le grandinate localizzate, che hanno colpito 500 ettari dei circa 33.000 totali dell’area, spazzando via il 100% del raccolto in 250 ettari.

Nel complesso si preannuncia una perdita di resa di quasi il 60%. Si deve tornare al 1981 per trovare una resa inferiore nella regione.

La quantità di Champagne prodotta quest'anno non risentirà comunque gravemente delle basse rese, in quanto la regione può attingere alle sue ampie scorte di vino detenute in riserva.

La vendemmia si concluderà il 27 settembre.

Al via i fondi per gli impianti fotovoltaici nelle aziende agricole

04-07-2022 | News

"Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto Agrisolare possiamo finalmente iniziare...

Dopo 25 anni Giovanni Mantovani lascia il vertice di Veronafiere e Vinitaly

04-07-2022 | Arte del bere

Giovanni Mantovani, dopo 25 anni al vertice, ha concluso il...

Perché i Wine club hanno ancora volumi in sufficienti

04-07-2022 | Trend

Cresce l'interesse verso la vendita diretta al consumatore attraverso i Wine...

Thailandia: abolito il divieto di vendita di alcolici nelle ore pomeridiane

04-07-2022 | Estero

Dal 1° luglio la Thailandia ha abolito il divieto di...

“Viaggio nell'Italia del vino", un libro sui nuovi trend dell’enoturismo

01-07-2022 | Trend

Scritto dal senatore Dario Stefàno e da Donatella Cinelli Colombini...

Usa: nello Stato di Washington misure contro la siccità nei vigneti

01-07-2022 | Estero

I coltivatori dello Stato di Washington hanno adottato misure per...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.