Dall'estero

Spagnoli e francesi costretti a innalzare i vigneti e anticipare la vendemmia. Gli effetti del cambiamento climatico: si spostano i nuovi impianti ad altitudini maggiori ma nel frattempo si anticipano le vendemmie. Avviene in Spagna dove i viticoltori piantano viti ad altitudini più elevate: le temperature più fresche evitano vendemmie anticipate, ma le viti sono più esposte alla grandine e richiedono una protezione aggiuntiva.

Nei vigneti tradizionali temperature più elevate hanno intanto accelerato la maturazione delle uve, anticipando di 10-15 giorni le date di raccolta durante l'ultimo decennio fino all'inizio di agosto, quando il caldo è intenso.

Con l'innalzamento delle temperature annuali, anche in Francia i vigneti ad altitudini più elevate si stanno moltiplicando. Vigneti più alti, così come la nuova esposizione e orientamento al sole, il gradiente, la latitudine e il flusso d'aria stanno contribuendo a nuovi microclimi unici.

 

Qatar Duty Free acquisisce il monopolio di vendita degli alcolici

01-03-2024 | Estero

Qatar Duty Free ha annunciato l'acquisizione completa di Qatar Distribution...

Whiskey re dell’export di spirits Usa con una quota del 63%

01-03-2024 | Estero

Whiskey sul podio delle esportazioni di spirits americane, con una...

Grandi Borgogna: per acquistarli in Norvegia fino a un mese davanti al negozio in tenda

29-02-2024 | Trend

I norvegesi più appassionati di vini di Borgogna anche quest’anno...

Maxi furto di vini di pregio in Borgogna

29-02-2024 | Arte del bere

Un dipendente di una casa vinicola della Borgogna è sospettato...

Approvato il Ddl sull'imprenditoria giovanile nel settore agricolo

29-02-2024 | Normative

Il Senato ha dato il suo via libera definitivo al...

Via libera definitiva al Regolamento sulle IG: ecco tutte le novità per la Dop economy

29-02-2024 | News

Il nuovo regolamento sulle Indicazioni geografiche dell'Unione europea di vini...

Please publish modules in offcanvas position.