Dall'estero

Systembolaget -  azienda pubblica di proprietà del governo svedese che detiene in Svezia il monopolio della vendita di bevande alcoliche da asporto con gradazione alcolica superiore a 3,5% - ha deciso di avviare i lavori in materia di sostenibilità, seguendo il piano indicato dall’agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Ha quindi individuato alcune priorità tra le quali: dignità del lavoro e crescita economica, produzione e consumo responsabile, cambio climatico, contrasto di ogni forma di illegalità. Ha pertanto aggiornato la piattaforma digitale, per avere ogni possibile indicazione sulla tracciabilità e sostenibilità dei prodotti forniti al Monopolio per la successiva commercializzazione in Svezia.

Gli aggiornamenti inseriti nella piattaforma comportano che i fornitori di Systembolaget dovranno fornire, oltre a ogni loro diretta informazione, anche notizie sui loro rispettivi fornitori. Ove utile e/o necessario è richiesto di indicare le certificazioni già conseguite.

Systembolaget sta informando tutti gli operatori sulle prossime scadenze:

  • entro fine novembre la registrazione sulla piattaforma digitale rinnovata;
  • entro fine gennaio 2020 la dimostrazione delle certificazioni acquisite (ed ogni altra utile informazione);

La valutazione sarà fatta solo una volta l’anno: saltando queste scadenze, si andrà all’anno successivo.

L'associazione europea Comité Vins ha espresso perplessità sia presso il Systembolaget e sia presso la Commissione UE per via dei numerosi elementi richiesti: "pur non essendo indicate quali conseguenze occorrano in caso di mancata iscrizione alla piattaforma - si legge in una nota -, si ha la sensazione che agli operatori potrebbe essere chiesta, in questo caso, nuova documentazione e/o altre certificazioni; non senza sottolineare anche che talune informazioni potrebbero appartenere alla famiglia dei dati sensibili che i fornitori potrebbero non voler condividere con il Systembolaget".

 

Wine and the White House: un libro sui vini dei presidenti

17-01-2020 | Arte del bere

Donald Trump se ne fa un vanto: “non ho mai...

Dove nasce il Torcolato

17-01-2020 | Itinerari

Domenica 19 gennaio 2020 a partire dalle 14.30 la Doc Breganze celebrerà nella piazza principale...

Dazi Usa: 117 membri del Congresso americano chiedono di non colpire il vino

16-01-2020 | News

Il Gruppo americano Congressional Wine Caucus (membri del Congresso americano legati al...

La nuova architettura del sostegno pubblico all'export

15-01-2020 | News

A seguito del riordino delle competenze tra Ministero per gli...

Calano i consumatori abituali di vino in Usa. Lo studio di Wine Intelligence

14-01-2020 | Studi e Ricerche

La popolazione di bevitori abituali di vino negli Stati Uniti...

Asia, Nuova Zelanda e Cile: le opportunità formative per le giovani Donne del Vino

14-01-2020 | Arte del bere

Dai mercati dell’Asia alle vigne della Nuova Zelanda e del...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection