Dall'estero

La Colombia ha introdotto l’obbligo per le bevande alcoliche di un certificato sulla corretta prassi di fabbricazione. Originariamente doveva entrare in vigore dal primo febbraio 2019, ma è stato deciso di posticiparne l’obbligo tra due anni. La riforma fiscale ha recentemente introdotto una modifica sul metodo di calcolo del livello di accisa applicata ai vini e alle bevande spiritose, basato in parte su una componente ad valorem.

L’Istituto di statistica della Colombia (DANE), che ha il compito di certificare il prezzo al dettaglio delle bevande alcoliche, ha elaborato un sistema di calcolo: secondo tale previsione si potrebbe delineare questo scenario:

  • Vini: 150 pesos per grado alcolico + ad valorem 20% + 5% IVA
  • Distillati: 220 pesos per grado alcolico + ad valorem 25% + 5% IVA

L’industria nazionale colombiana dei vini e delle bevande spiritose ha inviato una nota al Ministro colombiano del Commercio per sottolineare come il metodo elaborato vada ad incrementare in maniera sensibile i prezzi finali: è stato proposto da un lato di eliminare la componente ad valorem, dall’altro di rimodulare la parte relativa al grado alcolico.

Questa proposta è stata inserita nel “Plan Nacional de desarollo” che dovrà essere discusso al Parlamento colombiano e approvata entro il mese di maggio.

 

In Valle d'Aosta per eleggere la nuova Regina

18-10-2019 | Itinerari

Nell’Arena Croix Noir, ad Aosta, domenica 20 ottobre avrà luogo...

A piedi tra le colline di Conegliano e Valdobbiadene

17-10-2019 | Itinerari

Sabato 19 e domenica 20 ottobre sarà un week end animato...

Impatto dazi Usa su settore liquoreria: on. Caretta e Lucaselli presentano interrogazione

16-10-2019 | News

Presentata un’interrogazione delle On. Caretta e Lucaselli (FdI) con cui...

Fra tre giorni scattano i dazi Usa: quanto rischiano i liquori italiani

15-10-2019 | News

Fra tre giorni entreranno in vigore i nuovi dazi Usa...

MWW19, boom di stranieri: +30% nei 300 eventi milanesi

14-10-2019 | News

Più di 300.000 presenze attive, di cui oltre 100.000 registrate...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection