Dall'estero

Potrebbe subire variazioni la lista dei materiali consentiti per venire in contatto con i prodotti alimentari. Anche se sembra molto difficile che questo possa accadere prima della fine del 2018. Secondo Fivs (international federation serving trade associations and companies in the alcohol beverage industry) l’attuale lista, vigente in Giappone, non è in sintonia con le normative europee e si auspica che la nuova lista possa portare a una revisione che tenda ad evitare disagi negli scambi commerciali e soprattutto ovviare alla circostanza che materiali proibiti siano invece autorizzati in Giappone.

Il Ministero della Salute, del Lavoro e del Welfare del Giappone aveva pubblicato nel giugno 2017 un rapporto che descriveva in dettaglio le misure da adottare per sviluppare e implementare un sistema di liste positive per la regolamentazione dei materiali a contatto con gli alimenti. Il Rapporto indirizzava le autorità a introdurre il sistema di liste positive per le resine sintetiche, inclusi monomeri, polimeri di base, additivi e altre sostanze. Inoltre, il sistema si applica agli strati interni di materiali multistrato, poiché i componenti di tali strati hanno maggiori probabilità di migrare nel cibo. Ora è in discussione se applicare tale sistema ad altri materiali, come metalli, carta, ecc.

Agea: integrate le istruzioni sulla misura della Distillazione

06-07-2020 | News

Agea con la pubblicazione delle Istruzioni operative n. 62 del...

Mipaaf conferma incarico al Consorzio tutela vini Oltrepò Pavese

06-07-2020 | Normative

Nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana del 3 luglio 2020...

Mise, agevolazioni per la trasformazione tecnologica delle Pmi

06-07-2020 | News

Nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana del 1° luglio 2020...

Giappone, via libera al dimetilcarbonato

06-07-2020 | Estero

L'Agenzia Nazionale delle Tasse (NTA) giapponese ha notificato il completamento...

De Castro a Hogan: riavviate la trattativa per la sospensione dei dazi Usa su export Ue

06-07-2020 | News

"L'agroalimentare, prima industria europea, e in particolare il Made in...

Sostenibile e leggera, arriva la Frugal Bottle in cartone riciclato

04-07-2020 | Trend

Ci sono molti modi per rendere un vino più sostenibile...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection