Dall'estero

Dal 1° luglio 2019 i vini importati in Russia godranno degli stessi regimi fiscali di quelli locali. Questo grazie all'intervento dell'associazione europea Comité Vins, unitamente al supporto della delegazione europea a Mosca, che ha favorito l'introduzione della disposizione che prevede un regime fiscale paritario. Alla fine del 2014, infatti, la Russia aveva introdotto una normativa relativa alle indicazioni geografiche secondo la quale i vini Dop e Igp tranquilli e frizzanti erano soggetti a una tassazione ridotta. Poi, all’inizio del 2017, si era creata una situazione di forte squilibrio tra i vini Dop e Igp e quelli senza il riferimento geografico: i vini importati con indicazione geografica beneficiavano, infatti, di un trattamento fiscale simile a quello applicato ai vini prodotti in Russia. Successivamente, il Ministero delle Finanze russo introdusse una modifica in modo tale che la tassazione agevolata avrebbe riguardato solo i vini domestici e non quelli importati. Dalla metà del 2019, quindi, dovrebbe essere ripristinata questa parità. Anche se sembra che i vini locali e quelli importati saranno comunque allineati ai livelli di tassazione più elevati: 36 rubli per i vini frizzanti e spumanti e 30 rubli per i vini tranquilli.

Italia e altri sei Paesi Ue contro il Nutriscore

21-09-2020 | News

La ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova, insieme con l’omologo...

Ismea, consuntivo export a +3,5% nel primo semestre - Vino in calo

21-09-2020 | News

Il saldo del commercio agroalimentare italiano con l'estero nel primo...

I 40 anni della prima Docg italiana, il Vino Nobile di Montepulciano

21-09-2020 | News

Quarant'anni fa. Era il 1980 quando il Ministero dell'Agricoltura e...

Ismea, con “Donne in campo” al via le agevolazioni per l’imprenditoria femminile in agricoltura

20-09-2020 | Normative

Sul sito www.ismea.it dal 15 settembre è attivo il portale per accedere...

Made Green in Italy, l'impronta ecologica dell'Aceto Balsamico di Modena in un logo

20-09-2020 | News

Non si fa trovare impreparato il sistema dell’Aceto Balsamico di...

Sostenibilità e territorio nell'Agenda 2030 del Consorzio Vini Alto Adige

20-09-2020 | Trend

In un’azione congiunta con il Centro di consulenza per la...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.