Dall'estero

L'Usmeca, versione 2.0 del trattato di libero scambio nord americano Nafta (Canada, Usa e Messico), presenta una particolarità inaspettatamente favorevole ai vini italiani. Lo segnala Ice Montréal sulla base di notizie uscite sulla stampa locale. Il trattato, infatti, è accompagnato da una lettera dove il Canada si impegna a prendere le disposizioni del caso per permettere ai vini americani, e di conseguenza anche ai vini importati da altri paesi, di essere venduti nei negozi alimentari del British Columbia. Dal 2015, la provincia del British Columbia, dove vige un sistema monopolistico per la vendita dell'alcol, permette la vendita di vini, ma solo di vini prodotti localmente, in alcuni negozi alimentari. Ritenendo la misura discriminatoria verso i prodotti importati, due reclami sono stati presentati a suo tempo presso il WTO contro il Canada, di cui uno a firma americana.

Giova ricordare che il British Columbia, con 4.300 ettari coltivati a vigna, ha un'importante produzione locale ed una quota di mercato delle vendite di vino nella provincia superiore al 53%, contro il 9,9% per i vini americani e il 5,8% per i vini italiani. Grazie all'Usmeca il Canada si è impegnato, da qui al 1 novembre 2019, a fare modificare il regolamento provinciale per permettere la vendita nei negozi alimentari non solo del vino locale, ma anche di quello importato. Gli Stati Uniti da parte loro provvederanno invece a mettere fine alle procedure avviate presso il Wto. Ad oggi sono solo 28 negozi alimentari, su oltre più 1.000 dettaglianti, che vendono i vini prodotti dalla provincia.

 

Mediobanca: nel 2020 fino a 2 miliardi di perdite nelle vendite di vino

26-05-2020 | News

Consueta, dettagliata fotografia del mondo del vino (nazionale e internazionale)...

Covid: le proroghe dei termini nel settore agricolo

26-05-2020 | Normative

Con il decreto n. 5779 del 22 maggio 2020 il...

Chiarimenti sulle regole di distillazione e riduzione delle rese

26-05-2020 | Normative

Venerdì 22 maggio si è tenuta una riunione convocata dal...

I consigli di Liv-ex per adattare le strategie di vendita al periodo post Covid

25-05-2020 | Trend

La pandemia Covid negli ultimi tre mesi ha radicalmente mutato...

Arriva la app per la gestione digitale della cantina

25-05-2020 | Trend

Fase 2: una “foodtech company” al fianco dei ristoratori per...

Cantina Italia, giacenze in calo del 1,5% rispetto al 14 maggio

25-05-2020 | Studi e Ricerche

Alla data del 21 maggio 2020 negli stabilimenti enologici italiani...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection