L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

È italiano il record mondiale per il vino certificato Doc più antico al mondo. A sancirlo l'agenzia internazionale della World certification limited. Il vino è un Barolo, prodotto a Serralunga D'Alba nel 1961 e contrassegnato come vino Doc, certificazione - ricorda una nota- introdotta nel 1960 per prevenire la vinificazione contraffatta. Il titolo è stato rivendicato da Maurizio Paschetta, "detentore di ben otto record mondiali agricoli" e il vino è attualmente conservato ed esposto nel museo popolare "Robe Veje", di proprietà di Luigi Varrone nella città di Fontanelle Boves (Cuneo).

Lorenzo Barbero nuovo presidente del Consorzio Asti Spumante e Moscato d’Asti Docg

23-01-2021 | Trend

Lorenzo Barbero è il nuovo presidente del Consorzio per la tutela dell’Asti...

Ismea: -3,4% l'export di vino nei primi dieci mesi del 2020

22-01-2021 | News

Ismea conferma anche ad ottobre il calo delle esportazioni di vino...

Mega cantina nell'Oxfordshire per i Beckham

22-01-2021 | Arte del bere

Molte star dello spettacolo e dello sport sono appassionate al...

Accesso al credito facilitato per le aziende del Nobile di Montepulciano

22-01-2021 | News

Rafforzare l'accesso al credito per le aziende della filiera vitivinicola...

Via libera al decreto Fermentazione vini

22-01-2021 | Normative

Intesa raggiunta in Conferenza Stato-Regioni sul decreto ministeriale che regola...

Faq Covid: asporto fino alle 22, ma vietato ai bar senza cucina

22-01-2021 | News

"La vendita con asporto è possibile anche dalle 18.00 alle...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.