L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

Quasi 150mila dollari per un Cognac pre-rivoluzione francese. È quanto accaduto in un’asta online da Sotheby’s, dove un Cognac del 1762 è stato venduto per 144.525 dollari.

Si tratta di una bottiglia da 70 cl di Gautier Cognac e secondo Sotheby’s si tratta della "più antica annata di Cognac mai venduta all’asta" e di "un nuovo record di aste per una bottiglia di Cognac".

Il risultato sottolinea ancora una volta quanto negli ultimi anni gli spiriti rari siano diventati un bene ricercato per molti collezionisti.

“Il 1762 è stato ricco di eventi: la Gran Bretagna entra nella guerra dei sette anni contro la Spagna, Caterina II diventa imperatrice della Russia e si svolge la prima parata di San Patrizio a New York", ha precisato Sotheby’s.

Il Cognac andato all’asta si crede sia stato imbottigliato nel 1840. Soprannominato "Grand frère", è la bottiglia più grande di un trio. Ci sono infatti anche una "Petite soeur", in mostra alla Maison Gautier di Cognac, e un "Petit frère”, venduto all'asta a New York nel 2014 per 48mila sterline, ha specificato la casa d'aste prima della messa in vendita online.

L'acquirente avrà in omaggio un viaggio personalizzato presso la Maison Gautier. La famiglia che in precedenza possedeva tutti e tre i Cognac ha chiesto di rimanere anonima.

Accordo di libero scambio Ue-Nuova Zelanda

05-07-2022 | Estero

Quattro anni dopo l'inizio delle trattative, Il 30 giugno scorso...

Più estero nella edizione di ottobre della Milano Wine Week

05-07-2022 | Arte del bere

La Milano Wine Week annuncia le date della nuova edizione...

International Wine Tour per conoscere le strategie di accoglienza delle aziende vitivinicole straniere

05-07-2022 | Trend

Negli ultimi due anni, grazie all’Italian Wine Tour, l’iconico camper...

Il Consorzio Vini d'Abruzzo primo a ottenere la certificazione di sostenibilità integrata "SI rating"

05-07-2022 | Arte del bere

Il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo - che raggruppa oltre 200 produttori...

L’Alaska cambia le regole sulle licenze alcoliche

05-07-2022 | Estero

L'Alaska cambia le regole sulle licenze alcoliche. La nuova legislazione...

L’84% delle aziende vinicole ha certificazione di sostenibilità (ma lo comunica poco)

05-07-2022 | Studi e Ricerche

 L'84% delle aziende italiane del vino presenta almeno una certificazione...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.