News

Il 12 giugno la Commissione europea ha concluso che il settore dei veicoli elettrici cinesi (Bev) beneficia di sovvenzioni sleali che arrecano danno all’industria europea e ha reso noto il livello dei dazi compensativi provvisori.

Tali dazi varieranno dal 17,4% al 38,1% (a seconda dell'operatore), con una media pari al 21% applicata ai produttori “collaborativi” non inclusi nel campione e un'aliquota pari al 38,1% applicata ai produttori “non collaborativi”.

La Commissione europea è in contatto con le Autorità cinesi per avviare un dialogo atto a trovare una soluzione compatibile con le regole dell’Omc, ove tale obiettivo non fosse raggiunto i dazi compensativi entrerebbero in applicazione dal 4 luglio 2024.

Media cinesi annunciano - senza che vi sia al momento alcuna conferma ufficiale - la possibilità dell'applicazione di dazi ritorsivi da parte delle autorità cinesi su alcuni prodotti europei, in particolare i brandy, su cui è già stata avviata un'indagine.

A questo link è disponibile il comunicato stampa ufficiale: https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/en/IP_24_3231

foto Freepik

Alla scoperta dei vini e degli spiriti sulle colline del Monferrato

10-07-2024 | Itinerari

Il Monferrato, nel cuore del Piemonte, è una delle regioni...

I Colli Euganei riconosciuti come Riserva Mondiale della Biodiversità Unesco

09-07-2024 | Arte del bere

Dall'8 luglio i Colli Euganei sono ufficialmente una Riserva Mondiale...

Addio a Benito Nonino, l'uomo che ha trasformato la Grappa in un simbolo di eccellenza

08-07-2024 | News

Nella notte scorsa il mondo della distillazione e della cultura...

Led e Uhph, la tecnologia in campo per garantire la qualità dei vini

08-07-2024 | Studi e Ricerche

Il Centro Tecnologico del Vino (Vitec) ha completato due importanti...

I millennials americani sono la nuova frontiera dell'investimento in fine wines

08-07-2024 | Trend

Una recente indagine di Bank of America Private Bank ha...

Il Brasile verso una nuova tassazione sulle bevande alcoliche

08-07-2024 | Estero

Le bevande alcoliche in Brasile saranno soggette a una nuova...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.