L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

Dodici produttori delle famiglie del vino, membri del Primum Familiae Vini, hanno tenuto un evento benefico il 16 ottobre a New York presso Le Bernadin. Dodici vini esclusivi e rari selezionati personalmente dalla cantina della biblioteca sono stati presentati agli ospiti da ciascuna delle famiglie produttrici, accompagnati da piatti preparati dallo chef Michelin a tre stelle Eric Ripert.

I proventi della cena di gala e dell'asta di vini rari hanno incassato 170.000 dollari per No Kid Hungry, un'organizzazione dedicata all'eradicazione della fame e della povertà.

Tenutasi al Le Bernardin, stellato Michelin, la cena preparata dallo chef Eric Ripert è stata seguita da un'asta condotta da Jamie Ritchie, presidente di Sotheby’s Wine, Worldwide. Le offerte degli ospiti erano per due casse di legno realizzate su misura e composte di dodici vini rari - uno per ogni famiglia - Le offerte vincitrici hanno anche ricevuto un esclusivo "passaporto PFV", che dà diritto al portatore di una visita in ciascuna delle 12 cantine partecipanti, ospitate personalmente da un membro della famiglia.

"Sono immensamente orgoglioso del fatto che le nostre famiglie continuino la nostra lunga tradizione di raccolta fondi per enti di beneficenza locali in questo modo", ha affermato Marc Perrin, presidente della PFV. "No Kid Hungry è un destinatario altamente efficace e degno di questa donazione".

Fondata nel 1992, la Primum Familiae Vini unisce 12 aziende vinicole a conduzione familiare provenienti dalle regioni vinicole classiche d'Europa. Dal 1995, il gruppo e i suoi partner hanno raccolto quasi 3 milioni di dollari per sostenere enti di beneficenza in tutto il mondo, con particolare attenzione alla programmazione a sostegno di bambini svantaggiati e ospedali specializzati. La missione di Primum Familiae Vini è quella di essere sinonimo di qualità e sostenibilità; fondere patrimonio familiare e innovazione; e di essere di ispirazione attraverso la loro visione, eleganza e passione.
Fondato nel 1992, il gruppo comprende 12 delle migliori famiglie di vini d'Europa: Marchesi Antinori (Toscana), Barone Philippe de Rothschild (Bordeaux), Joseph Drouhin (Borgogna), Domaine Clarence Dillon (Bordeaux), Egon Müller Scharzhof (Mosella), Famille Hugel (Alsazia), Pol Roger (Champagne), Famille Perrin (Valle del Rodano), Symington Family Estates (Portogallo), Tenuta San Guido (Toscana), Familia Torres (Spagna) e Vega Sicilia (Ribera del Duero).

 

Il Veneto vuole la Valpolicella patrimonio Unesco

22-01-2020 | Itinerari

Il Consiglio regionale del Veneto ha votato all'unanimità una mozione...

Dazi Usa: firmata la tregua sui vini tra Macron e Trump

21-01-2020 | Estero

Dopo che il governo degli Stati Uniti ha minacciato fino...

Mipaaf: accordo con l'Indonesia per la promozione delle indicazioni geografiche

21-01-2020 | News

C'è anche la promozione delle nostre Indicazioni Geografiche nell'accordo tra...

Il cocktail più amato al mondo? Il Negroni non scalza (ancora) l'Old fashioned

21-01-2020 | Arte del bere

Il re dei cocktail classici resta l'Old Fashioned, seguito a...

Frodi: chiarimento del legislatore per gli spumanti "su punta"

20-01-2020 | Normative

L’Ispettorato Repressione Frodi ha diffuso ulteriori chiarimenti, in ordine alla presentazione di...

Consumatori sempre più interessati al vino, ma poco conoscitori

20-01-2020 | Studi e Ricerche

Nonostante i livelli di conoscenza del vino siano in calo...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection