L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

I Celti bevevano il vino molto prima che arrivassero nelle loro terre i romani. Lo conferma uno studio reso noto dal magazine inglese Decanter. I ricercatori lo hanno scoperto analizzando 133 contenitori durante uno studio sulle abitudini degli abitanti dell’Heuneburg (quella che oggi è la regione del Baden-Württemberg) tra il settimo e il quinto secolo avanti Cristo, in piena età del ferro.

Le loro scoperte smentiscono anche l’ipotesi diffusa che a consumare vino fossero solo le classi più agiate. A quanto pare il mutamento di costume avvenne più tardi.

Una parte dei contenitori analizzati contenevano tracce di acido tartarico, ritenuto dagli archeologi un elemento indicativo della presenza di vino.

Si presume che il vino arrivasse dalle zone costiere del Mediterraneo.

Assemblea generale di spiritsEUROPE a Roma: impegno contro gli abusi, no al proibizionismo

18-06-2024 | News

Ha preso il via oggi a Roma l’Assemblea Generale di spiritsEUROPE...

Via libera Ue alla Nature Restoration Law, il regolamento sul ripristino delle aree naturali

18-06-2024 | News

Il Consiglio dell’Unione Europea, l’istituzione che riunisce i ministri dei...

Dopo i dazi Ue sulle auto elettriche cinesi in arrivo la ritorsione di Pechino

18-06-2024 | News

Il giorno 12 giugno, la Commissione europea ha concluso che...

Una miscela di whisky rari per festeggiare i 75 anni di Carlo III

18-06-2024 | Arte del bere

Un whisky unico per i 75 anni di Carlo III...

La fotografia del vino italiano nell’indagine di Mediobanca (si beve meno ma meglio)

18-06-2024 | Studi e Ricerche

Si beve meno ma meglio. È quanto emerge dal consueto...

Congiuntura economica: le prospettive dopo il taglio dei tassi

14-06-2024 | Studi e Ricerche

Secondo uno studio di Confindustria, l'avvio del taglio dei tassi...

Please publish modules in offcanvas position.