Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

L'imprenditore francese René Le Bail ha lanciato in Spagna e ora in vendita anche in Francia un vino, Vindingo, molto particolare, perché è blu. Come riportato da The Telegraph, Le Bail originariamente intendeva produrre il vino blu Vindigo in Francia, ma incontrò troppe resistenze. Così decise di stabilirsi in Spagna, dove iniziò una collaborazione con un enologo ad Almeria, lavorando su uno Chardonnay che ottiene il suo colore blu mare da un pigmento naturale trovato nelle bucce dell'uva rossa - l'antocianina -, che viene spesso usato come additivo alimentare. Secondo Le Bail il vino vanta aromi di ciliegia, mora e frutto della passione, e si abbina bene con frutti di mare e ostriche.

Dalla Spagna il Vindigo è ora passato in Francia, dove circa 35.000 bottiglie sono in vendita a Sète, città portuale nel sud della Francia, a 12 euro a bottiglia e la bevanda azzurra si sta rivelando particolarmente popolare tra le donne. "Le donne lo apprezzano molto. È un vino ideale per l'estate, da bere sulla sabbia o a bordo piscina", ha detto Le Bail. Le vendite hanno già superato le aspettative di Le Bail e presto lo porterà nel cuore della regione vinicola francese - Bordeaux.

Le Bail non rinuncia, infatti, al suo sogno di produrre vino blu in Francia, ma prima intende esportare Vindigo nel Regno Unito, in Cina, in Indonesia, in Italia e in Belgio.

 

Wine and the White House: un libro sui vini dei presidenti

17-01-2020 | Arte del bere

Donald Trump se ne fa un vanto: “non ho mai...

Dove nasce il Torcolato

17-01-2020 | Itinerari

Domenica 19 gennaio 2020 a partire dalle 14.30 la Doc Breganze celebrerà nella piazza principale...

Dazi Usa: 117 membri del Congresso americano chiedono di non colpire il vino

16-01-2020 | News

Il Gruppo americano Congressional Wine Caucus (membri del Congresso americano legati al...

La nuova architettura del sostegno pubblico all'export

15-01-2020 | News

A seguito del riordino delle competenze tra Ministero per gli...

Calano i consumatori abituali di vino in Usa. Lo studio di Wine Intelligence

14-01-2020 | Studi e Ricerche

La popolazione di bevitori abituali di vino negli Stati Uniti...

Asia, Nuova Zelanda e Cile: le opportunità formative per le giovani Donne del Vino

14-01-2020 | Arte del bere

Dai mercati dell’Asia alle vigne della Nuova Zelanda e del...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection