Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

Abu Dhabi allenta le restrizioni al consumo di alcol. I residenti, così come i turisti, potranno ora acquistare alcolici e consumarli all'interno di hotel, club e altri locali senza dover acquistare una licenza speciale. Lo ha annunciato - secondo quato si legge sul sito britannico The Drinks Business - il Dipartimento della Cultura e del Turismo dell'emirato in una circolare in cui si afferma che la decisione è tesa a "sviluppare e migliorare gli standard di qualità dell'industria del turismo ad Abu Dhabi".

In precedenza, i residenti non musulmani dovevano acquistare una licenza prima di acquistare alcolici, consumarli o tenerli in casa. Ai cittadini di religione musulmana non era consentito acquistare alcolici. I turisti non avevano il permesso di acquistare licenze, ma era consentito loro bere in locali autorizzati come bar, hotel e club.

Le nuove linee guida stabiliscono che si possono acquistare alcolici - per consumo personale - solo se di età superiore a 21 anni. Gli spiriti devono essere consumati in case private o all'interno di aree autorizzate. Non si fa cenno a divieti per motivi religiosi.

Il mese scorso anche Dubai ha allentato le restrizioni sulla vendita di alcolici, consentendo per la prima volta la consegna a domicilio  e facilitando l'iter per richiedere un permesso d'acquisto per alcolici.

Aceto e spezie, arriva la “salsa bruna” della Regina Elisabetta

24-01-2022 | Estero

Dopo i gin arrivano anche le salse reali. In particolare...

Il Regno Unito guida l’e-commerce degli alcolici (11,9%)

24-01-2022 | Studi e Ricerche

Continua la corsa delle vendite online, anche per il settore...

Via libera Ue alle modifiche sulle Doc Barbera d’Alba e Lacrima di Morro d’Alba

21-01-2022 | Normative

Con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 21 gennaio 2022...

Nuove pratiche enologiche autorizzate in territorio europeo

21-01-2022 | Normative

Con la pubblicazione della Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 19 gennaio 2022...

Londra, crescono le critiche ai piani del governo per i dazi su vino e alcolici

21-01-2022 | Estero

I piani del governo britannico per riformare le regole della...

Frascati debutta tra i crypto wine con un Nft su uno spumante

21-01-2022 | Arte del bere

Il vino Frascati entra nella schiera dei crypto wine con...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.