Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

La categoria hard seltzer sarà più che triplicata negli Stati Uniti entro il 2023 per raggiungere 281 milioni di casse da nove litri, secondo un nuovo rapporto dell'IWSR Drinks Market Analysis. Il rapporto "Hard Seltzer" dell'IWSR mostra che il volume di hard seltzer - acque gassate alcoliche - negli Stati Uniti è attualmente di circa 82,5 milioni di casse da nove litri. La categoria è già la più ampia in volume, anche rispetto alla categoria leader dei liquori, che negli Stati Uniti è la vodka. Il rapporto è il primo studio nel suo genere a definire, esaminare e quantificare la categoria hard seltzer.

Lo studio afferma che gli hard seltzer e altri prodotti di tipo "seltzer" ora rappresentano il 2,6% del mercato degli alcolici negli Stati Uniti, rispetto allo 0,85% di un anno fa. Si prevede inoltre che, man mano che un numero maggiore di marchi entrerà a far parte della categoria, i produttori cercheranno una crescita ulteriore al di fuori degli Stati Uniti, molto probabilmente in paesi come Canada, Regno Unito, Australia e Brasile.

Brandy Rand, COO Americhe dell'IWSR Drinks Market Analysis, ha dichiarato: “Gli hard seltzer sono tutt'altro che una moda passeggera; stanno crescendo a un ritmo spettacolare e sempre più i produttori di seltzer stanno attirando i consumatori da altre categorie di bevande alcoliche, non solo dalla birra. La Combinazione di hard seltzer e altri prodotti simili confezionati (vodka soda, ad esempio) guideranno la categoria del bere, rendendola quella a più rapida crescita negli Stati Uniti nei prossimi cinque anni, con potenziale di espansione anche in altri mercati".

L'IWSR ha anche analizzato le opinioni dei consumatori come parte del rapporto e ha scoperto che il 55% dei bevitori di alcolici statunitensi consumano hard seltzer almeno una volta alla settimana. Inoltre, mentre la categoria sembra avere un fascino particolare con le generazioni più giovani, la ricerca ha dimostrato che i seltzer si stanno dimostrando popolari per tutte le età e tutti i dati demografici. La caratteristica principale che i consumatori hanno affermato di apprezzare è stata quella "rinfrescante".

Rand ha aggiunto: “L'ascesa degli hard seltzer mostra che c'era un segmento di consumatori sottoserviti dall'attuale mercato degli alcolici alla ricerca di alternative che fossero rinfrescanti e saporite, ma anche a basso contenuto calorico e con pochi zuccheri. Questi prodotti soddisfano anche la crescente domanda dei consumatori di praticità ed è attrattiva per le persone che amano i cocktail popolari come la vodka soda e gli spritz . Ci aspettiamo sicuramente di vedere più marchi, in tutto il mondo, approfittare di questa tendenza in rapida crescita”.

 

I produttori Ue e Usa di liquori e cordiali uniti contro i dazi

29-01-2020 | News

Spirits EUROPE e il Distilled Spirits Council degli Stati Uniti...

Svezia, slitta il termine sulle nuove norme di tracciabilità

27-01-2020 | Normative

Systembolaget, alla fine del 2019, aveva aggiornato la piattaforma digitale...

Etichette: scattano le nuove regole su indicazione di ingredienti e valori nutrizionali

27-01-2020 | News

Il 2020 è un anno di particolare importanza ai fini...

Ecco tendenze 2020 per i drink negli Usa (con qualche sorpresa)

24-01-2020 | News

Qualità, innanzi tutto, ma anche attenzione alla sostenibilità e qualche...

Aosta in festa per la 1020ª edizione della "Millenaria"

24-01-2020 | Itinerari

Come da tradizione, la Fiera di Sant’Orso, nota come la...

I liquori italiani fanno squadra al Winter Fancy Food contro i dazi

23-01-2020 | Arte del bere

Gli spiriti italiani hanno animato le giornate del Winter Fancy...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection