Normative

Gli aggiornamenti di leggi e decreti che riguardano il mondo dei vini, degli spiriti e degli aceti

All’inizio del 2018 le Autorità giapponesi hanno lanciato un sondaggio volto a raccogliere informazioni sull’impiego degli additivi alimentari. Tale sondaggio è stato il primo passo di una procedura ben più complessa legata alla circostanza che il Ministero della Salute giapponese stava rivedendo la lista degli additivi autorizzati e sembrasse fosse intenzionato a cancellarne 196 entro il prossimo ottobre 2019.

Successivamente, nella procedura di revisione sono state coinvolte anche la DG Trade e la DG Agri della Commissione europea: con la firma dell’accordo di libero scambio tra l’Unione europea ed il Giappone dello scorso 17 luglio, era diventata parte degli impegni sottoscritti.

Le consultazioni sono proseguite e attualmente l’elenco degli additivi, oggetto di indagine, si è ristretto a 10, nessuno dei quali riguarda il vino.

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

Confindustria presenta "Fabbrica Europa": strategie per il futuro competitivo dell'industria europea

20-02-2024 | News

Il 20 febbraio a Roma, Confindustria ha presentato il documento...

Cile: studi per l’utilizzo alimentare dei residui di produzione di vino e birra

20-02-2024 | Studi e Ricerche

Le scienziate cilene Carmen Soto e Lida Fuentes stanno conducendo...

Italia 2024: Confindustria vede sfide e opportunità, serve una spinta sul Pnrr

19-02-2024 | News

Secondo l'ultimo rapporto del Centro Studi di Confindustria l'anno in...

Modifica disciplinare vino Piceno

15-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 13 febbraio 2024...

Please publish modules in offcanvas position.