All’inizio del 2018 le Autorità giapponesi hanno lanciato un sondaggio volto a raccogliere informazioni sull’impiego degli additivi alimentari. Tale sondaggio è stato il primo passo di una procedura ben più complessa legata alla circostanza che il Ministero della Salute giapponese stava rivedendo la lista degli additivi autorizzati e sembrasse fosse intenzionato a cancellarne 196 entro il prossimo ottobre 2019.

Successivamente, nella procedura di revisione sono state coinvolte anche la DG Trade e la DG Agri della Commissione europea: con la firma dell’accordo di libero scambio tra l’Unione europea ed il Giappone dello scorso 17 luglio, era diventata parte degli impegni sottoscritti.

Le consultazioni sono proseguite e attualmente l’elenco degli additivi, oggetto di indagine, si è ristretto a 10, nessuno dei quali riguarda il vino.

Viaggio intorno al mondo per l'Aceto Balsamico di Modena Igp

17-11-2018 | News

Aceto Balsamico di Modena Igp ancora in viaggio attorno al...

Il Territorio del Cirò premiato da Vinarius: terra dai sorprendenti contrasti

16-11-2018 | Itinerari

Un omaggio alla Calabria del vino: il Territorio del Cirò...

Giappone: packaging sotto la lente. In arrivo nuova lista di materiali consentiti

15-11-2018 | Estero

Potrebbe subire variazioni la lista dei materiali consentiti per venire...

Dal 1° luglio per i vini importati in Russia stessa tassazione di quelli locali

15-11-2018 | Estero

Dal 1° luglio 2019 i vini importati in Russia godranno...

Made in Italy agroalimentare sul web: rinnovato accordo tra Mipaaft, Iicqrf, Consorzi di Tutela ed eBay

14-11-2018 | News

Proteggere dalle contraffazioni sul sito web eBay le indicazioni geografiche...

Nuovo format per wine2wine 2018

14-11-2018 | Trend

A Verona la 5a edizione di "wine2wine" con importanti novità...

© 2018 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

Iscriviti alla newsletter di Federvini!

Riceverai una mail per confermare la tua iscrizione.