Il Parlamento europeo, nella seduta plenaria del 2 ottobre, in prima lettura ha dato il via libera all’aggiornamento delle norme UE sui media audiovisivi (Direttiva 2010/13). Dopo la votazione finale, la legislazione rivista si applicherà alle emittenti radio e TV, alle piattaforme di video on demand, a quelle di condivisione di video, nonché allo streaming in diretta. L'accordo prevede maggiore protezione dei minori e nuovi limiti quantitativi per la pubblicità, inoltre il 30% dei contenuti dei cataloghi delle piattaforme online dovrà essere europeo. 

Le regole specifiche sulla comunicazione commerciale delle bevande alcoliche rimane identica a quella contenuta nella Direttiva 2010/13 e si estendono alle piattaforme on demand. Sono mantenute le disposizioni che stabiliscono che le comunicazioni commerciali audiovisive non devono essere rivolte specificatamente ai minori e che non devono incoraggiare modalità scorrette di consumo. E’ ribadita l’importanza dei codici di condotta di autoregolamentazione e di coregolamentazione per ridurre l’esposizione di minori alle comunicazioni audiovisive relative alle bevande alcoliche e per garantire che messaggi di consumo responsabile accompagnino le comunicazioni commerciali audiovisive delle bevande alcoliche

Il testo finale della Direttiva dovrebbe essere adottato dal Consiglio nei prossimi mesi, per essere applicato entro 21 mesi dalla sua entrata in vigore.

Conai: le nuove regole sul recupero imballaggi in Germania

05-12-2018 | Normative

Dal prossimo 1° gennaio 2019, entrerà in vigore in Germania...

Russia, in via di approvazione il regolamento tecnico sulle bevande alcoliche

05-12-2018 | Normative

Sembra in via di approvazione e senza modifiche il regolamento...

Più facile l'export in Vietnam: accordo con la Ue in vigore dal 2019

04-12-2018 | News

Lo scorso 25 giugno la Commissione europea ed il Vietnam...

Ue: cala l'export agroalimentare, ma vini spiriti e aceti sono in controtendenza

04-12-2018 | Studi e Ricerche

Il valore mensile del commercio agroalimentare dell'UE a settembre 2018...

Il Soave è patrimonio dell'umanità per l'agricoltura: è il primo legato alla viticoltura

03-12-2018 | News

Un percorso lungo più di 10 anni si è concluso...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2018 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.