News

La legge di bilancio presentata dal Tesoro britannico prevede che, dal mese di febbraio 2019 aumenteranno le accise sui vini. L'incremento sarà fra i 7 ed i 9 pennies alla bottiglia e riguarderà i vini fermi, i vini spumanti e i vini liquorosi. Diversamente gli spirits, tra i quali Vodka e Gin, non saranno interessati dagli aumenti.

Inoltre, tra le misure aggiuntive, sono stati annunciati aumenti sulla produzione e l’importazione di imballaggi di plastica dal 2022 e una riforma del sistema di responsabilità dei produttori di plastica per incentivare la plastica più semplice da riciclare, penalizzando le plastiche più inquinanti.

 

Screenshot 2018-10-31 15.05.40.png

Attrezzature e know-how nel mondo vitivinicolo: ritorna il Sitevi di Montpellier

16-09-2021 | Arte del bere

SITEVI, il Salone mondiale delle attrezzature e dei know-how per...

Prosek: Bruxelles (per ora) non blocca la richiesta croata

15-09-2021 | News

Non c'è pace per le denominazioni di origine italiane. È...

Stoccaggio privato dei vini Dop e Igt per l’anno 2021: c'è tempo fino al 24 settembre

14-09-2021 | Normative

Ricordiamo che c'è tempo fino al 24 settembre 2021 per...

Etichettatura delle bevande spiritose: da Bruxelles una più ampia definizione di allusione

14-09-2021 | Normative

È stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea il regolamento delegato UE...

Al via U-Label, la piattaforma elettronica per vini e spiriti

14-09-2021 | News

Il 30 settembre 2021 il Comité Européen des Entreprises Vins...

Il cambiamento climatico impatta sui vigneti in Spagna e Francia

14-09-2021 | Estero

Spagnoli e francesi costretti a innalzare i vigneti e anticipare...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.