News

La Direzione Generale TRADE di Bruxelles ha pubblicato la relazione 2022 sull'attuazione e l'applicazione degli accordi commerciali dell'UE (qui il comunicato)

La relazione si basa sugli sviluppi del 2021 e del primo trimestre del 2022, con un'attenzione particolare all'attuazione degli accordi di libero scambio dell'UE e alcuni riferimenti alle questioni relative all'accesso al mercato in una gamma più ampia di Paesi terzi.

Il rapporto indica che il vino e gli alcolici hanno attirato il maggior numero di barriere nei Paesi terzi dal 2016 al 2020, insieme all'agricoltura e alla pesca. L'unica "rimozione delle barriere" descritta nel rapporto e nel documento di lavoro dello staff che lo accompagna per gli alcolici riguarda la riduzione dei differenziali del costo del servizio in Ontario e Québec. Il documento di lavoro dello staff cita anche la revisione in corso dell'accordo UE-Canada del 2003 sul commercio di vino e alcolici come uno sviluppo positivo.

Per quanto riguarda le questioni in sospeso, nel documento di lavoro dello staff, anche se non viene delineata una strategia chiara per eliminare questi ostacoli, vengono citati:

Perù - discriminazione fiscale

Costa Rica - discriminazione fiscale  

Costa d'Avorio - discriminazione fiscale

Repubblica Dominicana - bolli fiscali (qui la strategia sembra concentrarsi solo su birra e vino).

Camerun - tariffe sugli alcolici (nonostante ciò sia consentito dall'APE con l'UE).

L'elenco delle barriere risolte appare invariato.

Accordo di libero scambio Ue-Australia: si rischia l’inciampo sul Prosecco

30-11-2022 | News

I negoziati tra Unione Europea e Australia per un accordo...

Il vino italiano in Sudafrica: +60% nei primi 9 mesi

30-11-2022 | Estero

L'Italia è il secondo esportatore di vino in Sudafrica dopo...

Il vino italiano corre su Instagram (+20%) e con il food pairing negli enotour (+183%)

29-11-2022 | News

Maggiore sostenibilità con il 44% delle cantine (11 su 25, contro...

Dop e Igp: il vino archivia un 2021 di solida crescita

29-11-2022 | Trend

È molto più di una semplice ripresa della Dop economy italiana quella...

"L’ottima annata", un manuale per comporre la perfetta carta dei vini

29-11-2022 | Arte del bere

Vino e ristorazione, un binomio che unisce due simboli del...

Caro-energia, inflazione record e rialzo dei tassi frenano l’economia a fine 2022

29-11-2022 | News

Ancora in rallentamento l’economia italiana: il caro-energia è persistente e...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.