News

Il governo britannico sta valutando la possibilità di posticipare a gennaio 2024 l'introduzione delle etichette di importazione per il vino dell'Ue, che dovrebbe entrare in vigore il 1° ottobre.

L'eventuale dilazione significherebbe che le bottiglie di vino e alcolici di produttori dell'Ue saranno consentite sul mercato del Regno Unito se includono indirizzi Ue relativi all'importatore o all'operatore del settore alimentare per alcolici e prodotti non vinicoli e all'importatore o imbottigliatore di vino per un costo aggiuntivo 15 mesi.

A seguito della Brexit, le norme sull'etichettatura dei vini dell'Ue sono state integrate nel diritto del Regno Unito, il che significa che i vini dell'Ue venduti ai consumatori del Regno Unito richiederebbero l'indirizzo di un venditore o importatore con sede nel Regno Unito sull'etichetta, al fine di consentire al consumatore di ricorrere a un'azienda con sede nel Regno Unito in nel caso in cui sorgano problemi con il prodotto.

Tuttavia, ciò significava che sarebbe stato necessario utilizzare etichette separate per le bottiglie destinate al mercato del Regno Unito, una mossa che potrebbe costare agli importatori e ai commercianti di vini pregiati decine di migliaia di sterline, in particolare per coloro che commerciano in piccole quantità o acquistano/vendono prodotti nel mercato secondario.

Per essere applicata in tutta la Gran Bretagna, la misura deve essere approvata dal governo gallese e scozzese.

 

Usa: in arrivo una strategia nazionale per ridurre gli sprechi alimentari e migliorare il riciclo

20-06-2024 | Estero

Il 12 giugno 2024, la Food and Drug Administration (Fda)...

La Thailandia rivede la legge sul controllo degli alcolici

20-06-2024 | Arte del bere

Il 12 giugno 2024, un Comitato dell'Assemblea Nazionale della Thailandia...

Vino: Lollobrigida soddisfatto per la chiusura della procedura di notifica belga all’Ue

19-06-2024 | News

Il ministro dell'Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco...

La Russia minaccia di applicare dazi del 200% sul vino di alcuni paesi europei

19-06-2024 | Estero

Il governo russo ha minacciato di imporre una tariffa del...

Assemblea generale di spiritsEUROPE a Roma: impegno contro gli abusi, no al proibizionismo

18-06-2024 | News

Ha preso il via oggi a Roma l’Assemblea Generale di spiritsEUROPE...

Via libera Ue alla Nature Restoration Law, il regolamento sul ripristino delle aree naturali

18-06-2024 | News

Il Consiglio dell’Unione Europea, l’istituzione che riunisce i ministri dei...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.