News

Le società di ricerca Tmall Innovation Center (Tmic) e Kantar si sono unite per pubblicare il rapporto cinese "NoLo Trend Report 2022", che analizza in modo approfondito il mercato delle vendite di prodotti zero-basso alcol.

Il rapporto mostra che mentre il consumo di prodotti NoLo in Cina è inferiore a quello di altri paesi, la sua crescita è relativamente aggressiva e ha un grande potenziale di espansione.

La ricerca dei prodotti NoLo da parte dei giovani consumatori cinesi ha portato all'ascesa del mercato. Si stima che entro il 2025 la dimensione del mercato di questi prodotti nel paese raggiungerà i 74,3 miliardi di yuan, pari a 10,5 miliardi di euro.

Come mostrano i dati rilasciati da Tmic, nel 2021 il mercato dei prodotti NoLo aveva raggiunto i 26 miliardi di RMB. Le vendite complessive dell'e-commerce dei prodotti in quell'anno sono aumentate del 42% su base annua.

Le tre principali categorie trainanti del gruppo di consumatori NoLo sono le bevitrici, i post-00 e i gruppi ad alto reddito e ad alta conoscenza. Tra queste più rappresentative sono le giovani madri i cui figli hanno meno di due anni.

Di quei consumatori che acquistano prodotti NoLo, il 42% lo fa per scopi sociali e il 37% lo fa per bere da solo.

Con la maturazione del mercato, l'acquisto di prodotti NoLo in più categorie è diventato un trend di consumo. Il 38% dei consumatori ha acquistato diverse categorie di prodotti NoLo negli ultimi 12 mesi. Tra questi, la combinazione di bibite gassate e cocktail premiscelati è la più popolare.

Tra i diversi prodotti, il rapporto suggerisce che le bibite alcoliche e i cocktail di tè sono indicati con il maggior potenziale di crescita nel mercato, in particolare, Kantar ritiene che i cocktail a base di tè siano una tendenza da tenere d'occhio nel 2022.

Poiché il tè è radicato nella cultura cinese, la fusione di tè e alcol può creare nuovi sapori nel mercato cinese NoLo. A febbraio 2022, le vendite delle categorie di tè e vino sulla piattaforma Tmall sono aumentate del 367% su base annua e il numero di acquirenti è aumentato del 291%, mostrando un'espansione nel gruppo di consumatori alla ricerca di tali prodotti.

In termini di sapore, i consumatori mostrano una forte domanda di aromi di frutta, in particolare pesca e uva. Ananas e Calpis stanno recuperando rapidamente. I consumatori cinesi mostrano anche una preferenza per parole chiave come "frizzante", "rinfrescante" e "senza zucchero".

Come si evince dai dati Tmic, il 90% dei consumatori sceglie di acquistare i prodotti NoLo dai negozi online, grazie alla comodità concessa da questo canale.

 

All’Accademia dei Georgifili si celebra il centenario di Oiv

23-04-2024 | Arte del bere

Festa a Firenze per i 100 di vita dell'Organizzazione internazionale...

Il labirinto della vite: un viaggio sensoriale nell'enologia e nell'arte

23-04-2024 | Arte del bere

Nel cuore dei comuni di Bassiano, Sezze e Sermoneta, la...

Aumento delle accise sul vino in Russia: come influirà sui prezzi al consumo?

23-04-2024 | Estero

L'aumento delle accise sui prodotti vinicoli in Russia non dovrebbe...

Sughero vs vite: un dibattito sulla sostenibilità delle chiusure nel mondo del vino

23-04-2024 | Studi e Ricerche

L'uso dei sugheri rispetto alle chiusure a vite nel mondo...

Rinviata a luglio 2025 l'entrata in vigore delle nuove normative Eaeu sul vino

23-04-2024 | Normative

L'entrata in vigore delle nuove normative tecniche dell'Unione economica eurasiatica...

Verifood, l’AI in aiuto per tutelare i marchi Dop e Ig

19-04-2024 | Studi e Ricerche

Un sistema di ricerca automatica sul web per scoprire usurpazioni...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.