News

Ita (Italian Trade Agency) ha fornito chiarimenti sulla corretta etichettatura del vino esportato dalla Ue verso la Gran Bretagna.

L'interpretazione congiunta del testo del Trade Commercial Agreement UE/UK e delle disposizioni del Department for Environment, Food & Rural Affairs, rinvenibili al sito www.gov.uk nonché alcuni pareri forniti dagli enti coinvolti inducono ad affermare che:

i vini già prodotti all'entrata in vigore del TCA (per UK maggio 2021) possono continuare a circolare senza modificare la presentazione fino al 1° maggio 2023.

i vini prodotti dopo il primo maggio 2021 circolano sino al 30 settembre 2022 con le abituali etichette, ma dal 1° ottobre 2022 dovranno recare l'indicazione di un importatore/ imbottigliatore/ FBO basato in UK.

 

 

Stati Uniti, gli spirits guidano le vendite di alcolici online

29-03-2023 | Trend

In base a quanto riportato da Iwsr Drink Market Analysis...

Franciacorta, il consorzio bresciano sponsor della serata degli Emmy

29-03-2023 | Arte del bere

Franciacorta protagonista agli Emmy Award per i prossimi tre anni...

Wine Growers Canada plaude al tetto inflazionistico delle accise al 2% posto dal Federal Budget

29-03-2023 | Estero

Wine Growers Canada (WGC), la voce nazionale dell'industria vinicola canadese...

Federvini al Vinitaly: ecco l'agenda con i nostri appuntamenti

29-03-2023 | News

Federvini, l’associazione confindustriale di rappresentanza dei principali produttori e importatori...

Prosecco Doc, aumentano le esportazioni in Giappone

29-03-2023 | Estero

Si è conclusa in questi giorni la missione organizzata dal...

Masaf: pubblicato il Nuovo Modello Unico

29-03-2023 | Normative

È disponibile sul sito del Masaf il Nuovo Modello Unico necessario a...

© 2023 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.