News

Ita (Italian Trade Agency) ha fornito chiarimenti sulla corretta etichettatura del vino esportato dalla Ue verso la Gran Bretagna.

L'interpretazione congiunta del testo del Trade Commercial Agreement UE/UK e delle disposizioni del Department for Environment, Food & Rural Affairs, rinvenibili al sito www.gov.uk nonché alcuni pareri forniti dagli enti coinvolti inducono ad affermare che:

i vini già prodotti all'entrata in vigore del TCA (per UK maggio 2021) possono continuare a circolare senza modificare la presentazione fino al 1° maggio 2023.

i vini prodotti dopo il primo maggio 2021 circolano sino al 30 settembre 2022 con le abituali etichette, ma dal 1° ottobre 2022 dovranno recare l'indicazione di un importatore/ imbottigliatore/ FBO basato in UK.

 

 

Per il centenario Oiv lancia un concorso fotografico sul cambiamento climatico

24-05-2024 | News

Nell’ambito del Centenario dell’OIV e dell’Anno internazionale della vigna e...

Cina, la lenta avanzata dei wine bar

24-05-2024 | Trend

Continua la crescita dei bar in Cina. La “Guida ai...

Scoperte in una cantina austriaca ossa di mammut di 40mila anni fa

24-05-2024 | Trend

Un viticoltore austriaco ha fatto una scoperta spettacolare durante i...

Centenario per Martinotti, il padre della spumantizzazione italiana

24-05-2024 | Arte del bere

Sono in molti a ritenere che Federico Martinotti non abbia...

Emanuele Orsini eletto nuovo Presidente di Confindustria

24-05-2024 | News

L'imprenditore emiliano Emanuele Orsini, attivo nei settori dell'edilizia in legno...

Prezzi delle bevande alcoliche in Canada: la risposta del board dell’Ontario ai produttori

22-05-2024 | News

La Lcbo (Liquor Control Board of Ontario) ha preso atto...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.