News

Il sottosegretario Centinaio (Mipaaf), alla luce della risoluzione finale approvata dalla Commissione speciale del Parlamento europeo per la lotta contro il cancro, si è espresso con contrarietà rispetto ai condizionamenti che danneggiano il Made in Italy e la Dieta Mediterranea, con specifico riferimento al vino.

Sul punto, infatti, il sottosegretario ha ricordato i seguenti aspetti:

  • il vino non può essere criminalizzato quale bevanda in grado di innescare danni per la salute pubblica e malattie come il cancro: affermare che non esiste un livello sicuro di consumo rende evidenza di un approccio semplicistico e fuorviante;
  • le suddette affermazioni diventano tanto più evidenti se si pensa all’Italia come a uno tra i Paesi al mondo con la popolazione più longeva, oltre al fatto che negli ultimi trentacinque anni il consumo pro-capite nel nostro Paese si è ridotto del 50% anche mediante l’ausilio di politiche ad hoc;
  • la risposta agli estremismi che investono il vino va ricercata nell’orientamento a un consumo moderato e responsabile, caratterizzato da un’elevata qualità del prodotto.

Infine, Centinaiosi è espresso a favore della possibilità di battersi per contrastare l’ipotesi di un aumento della tassazione o dell’apposizione di messaggi allarmistici in etichetta su una bevanda come il vino, emblema della storia e della cultura dei territori, nonché eccellenza dell’agroalimentare italiano e di cui l’Italia è il primo produttore al mondo.

Aceto e spezie, arriva la “salsa bruna” della Regina Elisabetta

24-01-2022 | Estero

Dopo i gin arrivano anche le salse reali. In particolare...

Il Regno Unito guida l’e-commerce degli alcolici (11,9%)

24-01-2022 | Studi e Ricerche

Continua la corsa delle vendite online, anche per il settore...

Via libera Ue alle modifiche sulle Doc Barbera d’Alba e Lacrima di Morro d’Alba

21-01-2022 | Normative

Con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 21 gennaio 2022...

Nuove pratiche enologiche autorizzate in territorio europeo

21-01-2022 | Normative

Con la pubblicazione della Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 19 gennaio 2022...

Londra, crescono le critiche ai piani del governo per i dazi su vino e alcolici

21-01-2022 | Estero

I piani del governo britannico per riformare le regole della...

Frascati debutta tra i crypto wine con un Nft su uno spumante

21-01-2022 | Arte del bere

Il vino Frascati entra nella schiera dei crypto wine con...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.