News

Elimiato uno degli aggravi burocratici seguiti alla Brexit. Il Regno Unito ha pubblicato una comunicazione ufficiale nella quale dichiara la rimozione della certificazione VI-1, originariamente prevista dal 1° gennaio 2022, per tutte le importazioni di vino di origine europea. Già il 25 luglio scorso il Governo Uk aveva deciso la sospensione del certificato per i vini importati dall’Unione europea. Ora l'eliminazione ufficiale.

Dal 1° ottobre 2022, comunque, il vino commercializzato in Gran Bretagna dovrà riportare in etichetta il nome e l'indirizzo di un importatore o imbottigliatore basato nel Regno Unito.

Qui la comunicazione del Governo britannico.

Prorogate al 7 dicembre le domande per lo stoccaggio privato dei vini Dop e Igt

05-12-2021 | Normative

AGEA, con le Istruzioni Operative n. 115 del 2 dicembre 2021,ha differito il termine...

Fondo 394/Pnrr Simest: proroga al 31 maggio 2022

03-12-2021 | Normative

Il Comitato Agevolazioni ha prorogato al 31 maggio 2022 l’apertura...

Differiti i termini per i contributi eccedenti l’esonero gennaio-giugno 202i

03-12-2021 | Normative

L’Inps, con messaggio n. 4293 del 2 dicembre 2021, ha...

"L'Oltrepò che Siamo": il primo sito web di storytelling dedicato al territorio pavese

03-12-2021 | Itinerari

Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e Camera di Commercio di Pavia...

Censis, le quattro “transizioni” che cambieranno il Paese

03-12-2021 | News

Dopo il lungo decennio di crisi, con lo sprofondare lento...

Autunno in Lombardia, emozioni nella natura e nella storia

03-12-2021 | Itinerari

L’autunno in Lombardia è il momento perfetto per immergersi nella...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.