News

Un italiano al vertice Oiv. È Luigi Moio, 60 anni, professore ordinario di Enologia alla Facoltà di Agraria dell’Università Federico II e direttore della sezione di scienze della vite e del vino della stessa università. È stato nominato presidente dell’Organizzazione internazionale della vigna e del vino, di cui era già vicepresidente dal 2019. 

Nella sua secolare storia (fu fondato nel 1921 come Istituto internazionale del vino) al vertice dell’Oiv sono arrivati solo tre italiani. Prima di Moio solo Mario Fregoni e Pier Giovanni Garoglio. Figlio dell’imprenditore vitivinicolo Michele Moio, scomparso due anni fa, il professore ha associato gli studi all’esperienza diretta nell’azienda paterna, dopo la laurea in Agraria e l’esperienza da ricercatore in Francia. Come ricorda Civiltà del bere, da oltre 25 anni Luigi Moio si occupa degli aspetti sensoriali, biochimici e tecnologici dell’aroma del vino. È autore di circa 250 pubblicazioni scientifiche con un H-Index di 41 per Google Scholar, 32 per Scopus e 32 per WOS, con oltre 4800 (Google Scholar), 2800 (Scopus) e 2900 (WOS) citazioni. Dal 1998 è esperto scientifico del Ministero delle Politiche agricole. Dal 2009 al 2014 è stato Presidente del Gruppo di Esperti Tecnologici dell’Oiv e dal 2015 al 2018 della Commissione Enologica. È membro dell’Accademia dei Georgofili e dell’Accademia Italiana della Vite e del Vino.

Rientrato in Italia alla metà degli anni Novanta, è stato uno dei protagonisti della cosiddetta ‘rivoluzione enologica campana’ fornendo un impulso decisivo per la conoscenza e valorizzazione dei vitigni autoctoni regionali: aglianico, fiano, falanghina, greco. 

Via libera Ue alle modifiche sulle Doc Barbera d’Alba e Lacrima di Morro d’Alba

21-01-2022 | Normative

Con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 21 gennaio 2022...

Londra, crescono le critiche ai piani del governo per i dazi su vino e alcolici

21-01-2022 | Estero

I piani del governo britannico per riformare le regole della...

Frascati debutta tra i crypto wine con un Nft su uno spumante

21-01-2022 | Arte del bere

Il vino Frascati entra nella schiera dei crypto wine con...

Nuova Pac: smart farming e criteri rinnovati per i pagamenti diretti

21-01-2022 | News

Nel periodo 2023-2027 i pagamenti diretti destinati agli agricoltori subiranno...

Agroalimentare, terzo trimestre 2021: +2,6% Pil, +2,2% consumi, +1,6% investimenti

21-01-2022 | Studi e Ricerche

Si conferma buona la performance economica nel III trimestre 2021...

Champagne, nel 2021 balzo record del 32%

20-01-2022 | Trend

Le spedizioni totali di Champagne nel 2021 ammontano a 322...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.