News

 L'amministrazione Biden punta su Katherine Tai, per amalgamare le diverse opinioni del Partito Democratico sul commercio e per ripristinare le alleanze. In una dichiarazione resa al Senato in occasione della sua audizione di conferma, Katherine Tai ha indicato come priorità il superamento della crisi pandemica ed economica, seguita da un forte impegno a far rispettare i termini dell'accordo Stati Uniti-Messico-Canada, nonché ha evidenziato l’importanza di attivare alleanze internazionali e affrontare le pratiche commerciali sleali della Cina.

Tai è nata nel Connecticut ed è cresciuta a Washington. I suoi genitori, entrambi nati nella Cina continentale, sono cresciuti a Taiwan e sono poi immigrati negli Stati Uniti. Tai, che parla correntemente il mandarino, è laureata in storia alla Yale University e ha ottenuto il titolo di Juris Doctor alla Harvard Law School. Ha insegnato inglese alla Sun Yat-sen University come Yale-China Fellow per due anni.

Dal 2007 al 2014, ha lavorato presso l'ufficio legale del Rappresentante per il commercio, diventando consigliere capo per il commercio con la Cina dal 2011 fino alla fine del suo mandato. Mentre ricopriva questa carica, ha lavorato su casi commerciali presso il Wto. Nel 2014 è diventata consulente commerciale per il Ways and Means Committee della Camera, che si occupa di revisione dei conti del governo americano. È stata nominata chief trade counsel nel 2017.

Durante il suo mandato al Committee on Ways and Means, Tai ha svolto un ruolo significativo nei negoziati della Camera con l'amministrazione Trump nell'ambito dell'accordo Stati Uniti-Messico-Canada (USMCA), sostenendo una normativa sul lavoro più stringente.

Aceto e spezie, arriva la “salsa bruna” della Regina Elisabetta

24-01-2022 | Estero

Dopo i gin arrivano anche le salse reali. In particolare...

Il Regno Unito guida l’e-commerce degli alcolici (11,9%)

24-01-2022 | Studi e Ricerche

Continua la corsa delle vendite online, anche per il settore...

Via libera Ue alle modifiche sulle Doc Barbera d’Alba e Lacrima di Morro d’Alba

21-01-2022 | Normative

Con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 21 gennaio 2022...

Nuove pratiche enologiche autorizzate in territorio europeo

21-01-2022 | Normative

Con la pubblicazione della Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 19 gennaio 2022...

Londra, crescono le critiche ai piani del governo per i dazi su vino e alcolici

21-01-2022 | Estero

I piani del governo britannico per riformare le regole della...

Frascati debutta tra i crypto wine con un Nft su uno spumante

21-01-2022 | Arte del bere

Il vino Frascati entra nella schiera dei crypto wine con...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.