News

A giugno il voto unanime del Cda, a settembre l’assemblea plenaria ancora una volta all’unanimità di tutti i consociati: in entrambi i casi la decisione di unificare i tre consorzi “Consorzio Tutela del Lambrusco di Modena”, “Consorzio per la Tutela e la Promozione dei Vini DOP Reggiano e Colli di Scandiano e Canossa” e “Consorzio di Tutela Vini del Reno D.O.C” sotto un unico grande consorzio è stata accolta e votata con convinzione. Ora la decisione ha il sigillo ufficiale con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale dei relativi decreti.

Effettivamente operativo dal 1° gennaio 2021, il Consorzio incorporerà i tre consorzi precedenti, unificando le attività amministrative, promozionali e di tutela, ma lascerà totale indipendenza nella gestione delle questioni interne alle denominazioni.

Sei denominazioni per l’appunto verranno rappresentate, e la specificità di ognuna di esse andrà a raccontare parte di quell’incredibile universo tutto italiano che è il Lambrusco. Vino immagine dell’Italia nel mondo, caratterizzato da diversi colori, infiniti profumi e territori. “Questa diversità, che ci contraddistingue e rappresenta dobbiamo trasformarla anche in una grande ricchezza per tutti i produttori che contribuiscono a renderla viva ogni giorno”, commenta il Presidente del Consorzio Tutela del Lambrusco di Modena, Claudio Biondi.

Un esempio concreto della capacità di fare sistema: 1,3 milioni di quintali d’uva, 16.600 ettari vitati e una produzione che nel 2019 è stata di poco più di 42 milioni di bottiglie di Lambrusco DOC

Un distretto importante come quello del Lambrusco d’ora in avanti potrà decidere strategie di comunicazione e progetti di promozione internazionali all’unisono, per valorizzarne territorio e immagine con più coerenza rispetto al passato, come conclude il direttore del Consorzio del Lambrusco Giacomo Savorini.

Al traguardo dei 200 anni la storica azienda del maraschino Luxardo

26-01-2021 | Arte del bere

Dalle illuminate intuizioni delle origini, al coraggio della ricostruzione fino...

Dazi, 72 associazioni scrivono a Biden e von der Leyen per la sospensione

25-01-2021 | News

Settantadue associazioni statunitensi ed europee in rappresentanza dell'industria hanno inviato...

Barbera d’Asti e Vini del Monferrato chiudono il 2020 "in tenuta": stabili vendemmia e imbottigliato

25-01-2021 | Trend

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha chiuso il 2020...

Brunello di Montalcino: boom di vendite digital nel Nord America

25-01-2021 | Estero

Quasi 18mila bottiglie di Brunello (+300% sul 2019) vendute negli...

A Cannes un film sulle grandi protagoniste della storia delle bollicine

25-01-2021 | Arte del bere

Un tributo alle grandi donne della storia delle bollicine. Sarà...

Crea: il sistema agroalimentare vale il 15% del Pil nazionale

25-01-2021 | Studi e Ricerche

Con oltre 522 miliardi di euro, il sistema agroalimentare italiano...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.