News

La scorsa settimana, la Commissione europea ha depositato una proposta per consentire alla UE di tutelarsi nonostante la paralisi dell’organo di risoluzione delle controversie dell’Organizzazione mondiale del Commercio. Per implementare e rafforzare gli accordi commerciali stipulati dalla UE è stata creata la posizione di “Chief Trade Enforcement Officer”.

La Presidente Ursula von der Leyen ha dichiarato: "Un’Europa più forte significa assicurare una leadership nel commercio globale al fine di far rispettare le regole del commercio internazionale”. 

"E’ un momento critico per il multilateralismo, senza l’organo di appello abbiamo perso un sistema di appello delle controversie che funga da garante imparziale dell’applicazione delle regolate stabilite dall’OMC", ha sottolineato il Commissario al Commercio Phil Hogan.

La proposta della Commissione è volta a modificare il regolamento sull'applicazione e il rispetto delle norme commerciali internazionali in modo di dotarsi di un proprio meccanismo di risoluzione delle controversie, da applicarsi nell’ambito dei propri trattati commerciali.

L'obiettivo della modifica è la tutela degli interessi dell'Unione nell'ambito degli accordi commerciali internazionali in situazioni in cui i paesi terzi adottano misure illegali e contemporaneamente ostacolano una procedura di risoluzione delle controversie.

Usa: in arrivo una strategia nazionale per ridurre gli sprechi alimentari e migliorare il riciclo

20-06-2024 | Estero

Il 12 giugno 2024, la Food and Drug Administration (Fda)...

La Thailandia rivede la legge sul controllo degli alcolici

20-06-2024 | Arte del bere

Il 12 giugno 2024, un Comitato dell'Assemblea Nazionale della Thailandia...

Vino: Lollobrigida soddisfatto per la chiusura della procedura di notifica belga all’Ue

19-06-2024 | News

Il ministro dell'Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco...

La Russia minaccia di applicare dazi del 200% sul vino di alcuni paesi europei

19-06-2024 | Estero

Il governo russo ha minacciato di imporre una tariffa del...

Assemblea generale di spiritsEUROPE a Roma: impegno contro gli abusi, no al proibizionismo

18-06-2024 | News

Ha preso il via oggi a Roma l’Assemblea Generale di spiritsEUROPE...

Via libera Ue alla Nature Restoration Law, il regolamento sul ripristino delle aree naturali

18-06-2024 | News

Il Consiglio dell’Unione Europea, l’istituzione che riunisce i ministri dei...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.