News

Concluso nel 2018, l’Accordo tra l’Unione europea ed il Vietnam ha completato la procedura di ratifica presso il Consiglio europeo ed è stato firmato ad Hanoi, lo scorso giugno, dal Commissario europeo al Commercio e dal Ministro vietnamita al Commercio.

Deve ora passare attraverso l’approvazione del Parlamento europeo che ha la facoltà di approvarlo o di respingerlo, senza possibilità di inserire emendamenti.

E’ stato confermato come relatore presso la Commissione Commercio internazionale l’On. Jan Zahradil (Repubblica ceca- Gruppo dei Conservatori e Riformisti europei).

Sono appena scaduti i termini per presentare gli emendamenti e il voto in Commissione INTA avverrà nella terza settimana di gennaio 2020, mentre a febbraio dovrebbe essere previsto il voto in plenaria.

Ricordiamo che l’accordo prevede la liberalizzazione delle tariffe applicate a i vini e alle bevande spiritose nell’arco dei 7 anni dopo l’entrata in vigore, E’ previsto il riconoscimento e la protezione di diverse indicazioni geografiche tra le quali: la Grappa, l’Aceto Balsamico di Modena, l’Asti, il Prosecco, il Marsala, Chianti, Barolo Brunello di Montalcino solo per citare alcuni esempi. 

E’ altresì stabilita la possibilità di utilizzare gli hub logistici e la rimozione di qualunque restrizione quantitativa o qualitativa delle licenze all’importazione in Vietnam di bevande spiritose.

accordovietnam.jpg

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.