News

Nel 2017 la Cina e l’Unione europea avevano formalmente concordato una lista di 100 indicazioni geografiche ciascuna, da proteggere contro le usurpazioni e le imitazioni. Ieri è stato concluso l’accordo bilaterale ed è stata pubblicata la lista delle indicazioni geografiche europee e la lista delle indicazioni geografiche cinesi. Per l’Italia sono inclusi l’Aceto Balsamico di Modena, alcune denominazioni di origine di vini tra le quali, Asti, Barbaresco, Barolo, Brunello di Montalcino, Chianti, Conegliano Valdobbiadene e la Grappa.

L’accordo prevedeva la protezione di due seconde liste di indicazioni geografiche da implementare entro 4 anni dall’entrata in vigore: gli elenchi ancora non sono stati resi disponibili.

E’ stato reso noto che non sarà applicata la clausola del “Granfathering” che prevedrebbe il mantenimento dei diritti acquisiti da parte di indicazioni geografiche preesistenti a quelle protette dall’accordo.

L’accordo, che sarà pubblicato nei prossimi giorni unitamente alle ulteriori liste, dovrà passare attraverso la revisione legale ed essere ratificato presumibilmente entro la fine del 2020.

Solo una cantina italiana tra le 50 top destinazioni enoturistiche

20-09-2021 | News

Solo un nome italiano tra le 50 migliori destinazioni enoturistiche...

Cambiano le regole della DO Jerez-Xérès-Sherry: ecco tutte le novità

20-09-2021 | Estero

Una revisione su larga scala della D.O. Jerez-Xérès-Sherry è stata...

I vini a Docg Fiano di Avellino verso la modifica del disciplinare di produzione

20-09-2021 | Normative

Nella Gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana è stata pubblicata la proposta...

Londra posticipa alcuni controlli post-Brexit in frontiera

20-09-2021 | Estero

Il Governo britannico ha deciso di posticipare alcune delle scadenze...

Vino e turismo, il successo è "locale e naturale"

19-09-2021 | News

Nell’estate 2021, per il secondo anno consecutivo, le città d’arte...

Premio Masi: i vincitori della 40ma edizione

19-09-2021 | Arte del bere

Proclamati i vincitori del 40° Premio Masi per l’anno 2021...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.