News

Dopo la pubblicazione sul Federal Register della lista di prodotti europei su cui si applicherà l’incremento dei dazi Usa, crescono i timori delle aziende italiane coinvolte.

Bruno Vespa, nel corso della puntata di “Porta a Porta” di martedì 8 ottobre, ha riferito delle forti preoccupazioni espresse da Federvini sull’imminente applicazione dei dazi ad valorem del 25% sui liquori italiani destinati al mercato americano.

Il settore, che nell’ultimo anno ha registrato un importante trend di crescita, ne risentirà pesantemente con una perdita di valore molto rilevante pari ad almeno il 35%: un danno che potrebbe essere superiore a 50 milioni di euro se si considera che le esportazioni del comparto lo scorso anno sono ammontate a circa 150 milioni di Euro. 

Ciò comporterà una battuta di arresto verso un mercato promettente dove i prodotti tipici della liquoreria italiana stanno riscuotendo grande successo e dove ancora c’è molto da esprimere soprattutto in termini di creatività ed innovazione essendo protagonisti indiscutibili del mondo della mixology.

Onav si apre alle etichette non convenzionali: verso un corso sui vini "anarchici"

21-02-2020 | Trend

Una definizione forte per una tematica di grande attualità, la...

Monopolio del Quebec troppo rigido sui prezzi: Comitè Vins e Spirits Europe chiedono più flessibilità

21-02-2020 | Estero

Il monopolio della provincia canadese del Quebec, SAQ, sta imponendo...

A Santhià (VC) va in scena il Carnevale più antico del Piemonte

21-02-2020 | Itinerari

Grandiosi corsi mascherati, veglioni danzanti,bande, gruppi storici e appuntamenti enogastronomici:...

Scompare Augusto Reina: grazie a lui tutti al mondo conoscono l’Amaretto di Saronno

20-02-2020 | News

È mancato ieri sera Augusto Reina, storico protagonista del mondo...

Arrivano da Israele le acque 'infuse' di vino

18-02-2020 | Estero

Wine Water sta per arrivare in Europa con le sue...

La Maremma Toscana è la terza Doc più grande della Regione

18-02-2020 | Trend

Il Maremma Toscana Doc, basato sull'omonima IG, è ora la...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection