News

 "L'export è una priorità, un toccasana per il comparto del vino, aceto e spiriti, a fronte di un mercato interno tiepido. In questi anni è stato il nostro ossigeno vitale, ma ora pesano incognite pesanti: dazi Usa e Brexit in primis. Poiché nel mondo c'è ancora tanta voglia di bere made in Italy il libero mercato è il campo di calcio dove dobbiamo giocare la nostra partita". Lo scenario internazionale è incerto, ma l'impegno e la volontà della filiera sono ben saldi. Lo ha ribadito ieri il presidente di Federvini Sandro Boscaini durante l'Assemblea annuale dell'associazione. "Dopo tanti investimenti in cantina e nell'innovazione - ha sottolineato Boscaini - non possiamo permetterci di vendere commodities".

Il presidente ha insistito anche sulla necessità di "investire" sul valore: "per fare questo, ha detto, dobbiamo comunicare meglio la nostra cultura. E dobbiamo aver una strategia istituzionale per crescere: le nostre aziende sono il massimo della localizzazione e al contempo il massimo della globalizzazione. Per crescere - ha aggiunto - dobbiamo essere più connessi col mondo".

In termini di promozione è necessario maggior cordinamento e, soprattutto, continuità:"in Cina dobbiamo andare con una strategia made in Italy, e anche le normative regionali devo essere coordinate". Preoccupano gli operatori vitivinicoli anche "alcune fughe in avanti" di alcuni Comuni: per Boscaini "serve cautela nelle leve fiscali, mentre alcune ordinanze estemporanee rischiano di bloccare la nostra attività". Sugli alcolici - ha concluso - serve procedere sulla strada dell'educazione e responsabilizzazione del consumatore. "Il vino da millenni ha accompagnato l'uomo, non va punito in via preventiva o con banalizzazioni come le etichette a semaforo"

Istat o Dogane? Così va letta la "Babele" di dati sull'export di vino italiano

14-06-2019 | News

“Bene il vino italiano in Cina nel primo trimestre di...

Micaela Pallini: il mondo scopre i cocktail italiani

14-06-2019 | News

Grazie al traino della riscoperta dei cocktail italiani, l'Italia cresce...

Cina: cala l'import di vino (-8%) ma il mercato si apre a più tipologie e sale la qualità

14-06-2019 | News

Lo scorso anno è stato particolarmente difficile per il mercato...

A spasso per la Valcamonica, tra vigne e vini

14-06-2019 | Itinerari

Nel 2003, il riconoscimento dell’Indicazione Geografica Tipica dei vini della Valle...

L'Oman impone il 100% di accise sull'alcol

13-06-2019 | Normative

Il Sultanato dell'Oman si prepara a introdurre un'accisa del 100%...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection