News

 "L'export è una priorità, un toccasana per il comparto del vino, aceto e spiriti, a fronte di un mercato interno tiepido. In questi anni è stato il nostro ossigeno vitale, ma ora pesano incognite pesanti: dazi Usa e Brexit in primis. Poiché nel mondo c'è ancora tanta voglia di bere made in Italy il libero mercato è il campo di calcio dove dobbiamo giocare la nostra partita". Lo scenario internazionale è incerto, ma l'impegno e la volontà della filiera sono ben saldi. Lo ha ribadito ieri il presidente di Federvini Sandro Boscaini durante l'Assemblea annuale dell'associazione. "Dopo tanti investimenti in cantina e nell'innovazione - ha sottolineato Boscaini - non possiamo permetterci di vendere commodities".

Il presidente ha insistito anche sulla necessità di "investire" sul valore: "per fare questo, ha detto, dobbiamo comunicare meglio la nostra cultura. E dobbiamo aver una strategia istituzionale per crescere: le nostre aziende sono il massimo della localizzazione e al contempo il massimo della globalizzazione. Per crescere - ha aggiunto - dobbiamo essere più connessi col mondo".

In termini di promozione è necessario maggior cordinamento e, soprattutto, continuità:"in Cina dobbiamo andare con una strategia made in Italy, e anche le normative regionali devo essere coordinate". Preoccupano gli operatori vitivinicoli anche "alcune fughe in avanti" di alcuni Comuni: per Boscaini "serve cautela nelle leve fiscali, mentre alcune ordinanze estemporanee rischiano di bloccare la nostra attività". Sugli alcolici - ha concluso - serve procedere sulla strada dell'educazione e responsabilizzazione del consumatore. "Il vino da millenni ha accompagnato l'uomo, non va punito in via preventiva o con banalizzazioni come le etichette a semaforo"

Addio a Diego Planeta, artefice della rinascita del vino siciliano

19-09-2020 | News

Se ne è andato un gran signore del vino. A...

All'Italia il premio OIV per il miglior testo in materia di diritto vitivinicolo

18-09-2020 | News

Libro dell'anno in materia di diritto vitivinicolo. Con questa motivazione...

Scoperto in Libano il più antico torchio per il vino (VII secolo a.c.)

18-09-2020 | Arte del bere

Un torchio fenicio di 2.600 anni fa in uno "straordinario...

Le Settimane Culinarie Natura e Bosco nel cuore delle Dolomiti

18-09-2020 | Itinerari

Chi arriva in Val d’Ega (Bz) animato dal proposito di scoprirne ogni...

Torna la Milano Wine Week, primo evento vinicolo del 2020

16-09-2020 | News

 Un’edizione che aumenta i contenuti dedicati al pubblico e agli...

Distillazione: slitta al 18 settembre il termine per le domande di aiuto

15-09-2020 | News

Proroga al 18 settembre del termine di presentazione della domanda...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.