News

Nel corso dell’ultimo triennio la dinamica delle importazioni USA dall’Italia ha seguito uno stabile trend di crescita. L’andamento delle esportazioni USA verso l’Italia è ugualmente risultato in crescita, segnando proprio nel 2018 il dato più alto dell’ultimo triennio con una crescita del +25,8%. Anche i dati ISTAT, confermano un aumento dell’interscambio complessivo tra Italia e USA (+5,3%) nel 2018 rispetto al 2017 e un saldo di bilancia commerciale in attivo per l’Italia, che ha raggiunto i 26,4 miliardi di euro. Sono i dati relativi all'interscambio Italia-Stati Uniti del 2018 resi noti da Agenzia ICE New York.

Per quanto riguarda l’andamento settoriale delle importazioni USA dall’Italia, nel 2018 tutti i settori del Made in Italy hanno fatto segnare un segno positivo rispetto al 2017: semilavorati e componenti (+29,6%), meccanica (+12,5%), moda e accessori (+12,2%),mezzi di trasporto (+9,3%), agroalimentare e bevande (+7,9%), chimica e farmaceutica (+7,6%) e arredamento ed edilizia (+6,7%). 

Nel settore agroalimentare le principali voci del nostro export si confermano vino (38,3% del totale), olio d'oliva (10,5%), pasta (6,4%) e formaggi (6,3%): insieme valgono quindi i 2/3 dell'export agroalimentare italiano negli USA.

Nel 2018 migliora lievemente la quota di mercato del vino italiano, passando dal 31.4% del 2017 al 32% nel 2018. La pasta aumenta del +12,9% e migliora la quota di mercato portandosi al 36%. La quota di mercato dell'olio d'oliva scende al 36,1% e quella dei formaggi, nonostante l'aumento in valore, rimane stazionaria.

Da segnalare inoltre le performance di crescita di alcuni prodotti: gelato (+50,8% rispetto al 2017), acque (+22,6%), vermut e superalcolici (+21,5%), carni lavorate (+20,9%) e salse e altre preparzioni alimentari (+18,2%).

Nel confronto con i paesi competitor sull'export dell'intero settore, meglio dell'Italia (+7,9%) fanno soltanto Francia (+11,4%) e Cina (+8,8%). La posizione di mercato rimane stabile alla 6a posizione.

Scarica il documento.

Oiv: la Cina primo produttore di uva anche nel 2018

17-07-2019 | Studi e Ricerche

La Cina, nonostante un calo dell'11% nel 2018, è il...

Premio Masi: ecco i vincitori dell'edizione 2019

16-07-2019 | News

Cinque interpreti di una forte identità culturale e delle virtù...

Il deputato popolare tedesco Norbert Lins è il nuovo presidente di Comagri

16-07-2019 | News

I deputati della commissione per l'agricoltura del Parlamento europeo (Comagri)...

Accordo di libero scambio tra Ue e Giappone: presto una procedura semplificata per vino e spiriti

15-07-2019 | Normative

L’Accordo di libero scambio tra l’Unione europea ed il Giappone...

Onav e Università di Torino: arriva la prima Scuola Universitaria per Maestri Assaggiatori di Vino

15-07-2019 | News

Ci sono voluti anni di lavoro e confronto di alcune...

Cracovia Capitale europea della Cultura gastronomica 2019

15-07-2019 | Trend

Cracovia è la Capitale Europea della Cultura Gastronomica 2019. Il riconoscimento...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection