News

Nuovo sistema di rating per il vino in Cina. Annunciato ufficialmente lo scorso 18 novembre dalle associazioni China Alcoholic Drinks Association, China National Food Industry Association e Chinese Society for Horticultural Science, è un sistema che classifica il vino sulla base dei gusti dei consumatori cinesi, con una scala di punteggio da 1 a 10 per valutare le caratteristiche organolettiche dei vini commercializzati nel paese. Un rating dunque diverso da quelli più noti a livello internazionale, come quello più noto dei critici Robert Parker e James Suckling, che utilizza una scala da 1 a 100. 

Wang Zuming, segretario generale del CADA, immagina che questo approccio possa diventare, nel futuro, una base di partenza per creare un sistema di classificazione nazionale che tenga conto della peculiarità culturale e culinaria cinese. Molti esperti del settore interpretano la novità anche come un modo per sostenere le produzioni nazionali più pregiate. Anche se l'indicazione del rating non è di rigore, molti marchi la utilizzeranno, ha specificato Zuming. Il sistema intende tenere conto anche delle specificità regionali: le differenze sostanziali delle cucine regionali ha infatti reso difficile finora un efficace sistema di abbinamento dei vini ai cibi. Tutte cose da tenere in conto se si considera che la Cina è destinata a diventare il secondo maggior consumatore di vini entro il 2021.

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.