Itinerari

Federvini consiglia i posti da visitare e gli itinerari da seguire per apprezzare ogni sfumatura dello stile di vita mediterraneo.

Dal porto di Marsala parte questo itinerario che arriva fino ai lidi, attraversando un tratto di territorio che racchiude gran parte della storia del vino Marsala. Cominciare da qui non è casuale, se si pensa che nel 1816 Woodhouse fece costruire nel porto un lungo molo; lo stesso dove, nel 1860, sbarcarono Garibaldi e i Mille. Il porto è oggi commerciale e peschereccio, ma anche punto di partenza di motonavi e aliscafi che raggiungono le Isole Egadi (Favignana, Levanzo e Marettimo). I cantieri navali danno l’idea di u n settore attivo: la pesca, tra problemi piccoli e grandi, è fonte di reddito per armatori e marinai marsalesi, pochi i giovani. Il porticciolo turistico è più avanti: quattro pontili, quasi 200 posti barca, bici gratuite per un salto in centro. L’area limitrofa è attrezzata per i camper. Negli stabilimenti enologici, tanti tra il lungomare e la via Sebastiano Lipari (che si congiunge alla Statale 115 Marsala-Mazara), si sentono gli odori del Marsala; si rievocano le imprese di Woodhouse, Ingham, Withaker, Florio. Il percorso supera l’area «industrializzata», si immette nel tratto curvilineo, costeggia la barriera frangiflutti. Poi canneti, case sparse e vigneti che coprono piccoli fazzoletti di terra. Il mare ha colori stupendi; la Bandiera Blu d’Europa, assegnata più volte per le limpide coste e le spiagge, sventola a pieno titolo. Al primo lido attrezzato cumuli di alghe, piccole insenature, fiori spontanei, dune di sabbia, un ampio golfo. Lo sguardo spazia fino agli altri lidi, all’ultima lingua di terra: Torre Sibiliana è sullo sfondo. Poi un altro stabilimento balneare, altre distese di sabbia, i tetti bassi delle case: rustico e moderno insieme. Un breve tratto di spiaggia libera e un altro lido attrezzato. L’incrocio chiude il nostro viaggio. 

Per informazioni: www.stradavinomarsala.it

 

Arrivano gli esami di sommellerie, Aspi mette a disposizione i propri esperti

22-01-2019 | Arte del bere

Vino, birra, distillati, liquori, acque minerali, birre, tè, caffè, sakè...

Vino in Usa: calano i consumi per colpa dei Millennials

22-01-2019 | Studi e Ricerche

Sebbene gli Stati Uniti restino il più grande mercato vinicolo...

Ue ribadisce: divieto di trasformare in vino uve di Paesi Terzi e obbligo di provenienza in etichetta

21-01-2019 | News

Lo scorso 18 novembre l'on. Mara Bizzotto aveva presentato un'interrogazione...

Vulture d'acqua e di vino

18-01-2019 | Itinerari

La Basilicata è terra generosa in fatto di vini e...

In ricordo di Gerard Basset, uomo gentile del vino

17-01-2019 | News

Si è spento Gerard Basset, Master of Wine, Master Sommelier...

La produzione di vino accelera: +1% nei primi undici mesi (contro lo 0,7% del 2017)

17-01-2019 | Studi e Ricerche

Le tendenze congiunturali dei primi 11 mesi del 2018 rivelano...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.